Comunicato Stampa Letto 2176  |    Stampa articolo

Comunicato Stampa consigliere Barone, sulla vendita dei reliquati di proprietà comunale.

Vincenzo Barone
Foto © Acri In Rete
Lo svolgimento dell'ultima commissione consiliare, convocata per discutere la vendita di alcuni reliquati di terreno di proprietà del Comune di Acri, mi offre il pretesto per rinvigorire un concetto di imparzialità che sono convinto non ha mai caratterizzato, nella storia politica di questo paese, gli organismi politici avente carattere consultivo.
Nella stessa riunione, del 17 giugno scorso, ho messo in luce la necessità di definire linee guida oggettive, attraverso le quali gli uffici tecnici comunali possono adottare gli atti, senza attendere il passaggio in una commissione politica che non si sa quando (e come) effettivamente può esprimersi sulle diverse questioni poste sul tavolo.
I funzionari e i dirigenti degli uffici comunali devono assumersi la responsabilità di alcune autorizzazioni e atti, sia in ambito urbanistico che edilizio, senza attendere il parere di un organo politico che può essere addirittura vincolante. La commissione di cui si parla, infatti, non ha le competenze tecniche per esprimersi sulle diverse questioni.
Essa deve solo individuare i criteri e formulare gli indirizzi di carattere generale; non può assolutamente esprimersi a favore o contrariamente, a seconda se le pratiche hanno sponsorizzazioni o meno.
Allo stesso modo, non è possibile che un organismo consultivo possa legittimare transazioni che potrebbero anche non essere lecite sotto il profilo puramente tecnico.
Esempi di scempi, nel nostro territorio, ce ne sono già abbastanza.
Per lo snellimento della macchina amministrativa e per garantire equo trattamento ai cittadini non amici e non parenti, è necessario stabilire regole condivise e trasparenti. Le diverse proposte di vendita di terreni comunali che saranno portate ai voti nel prossimo consiglio comunale impongono, ora più che mai, una maggiore intesa tra le forze politiche, al fine di assicurare legittimità e legalità.

PUBBLICATO 19/06/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Opinione  |  LETTO 3643  
Buon Anno.
La redazione di Acrinrete.info augura un buon fine anno e un ancor miglior inizio a tutta la comunità acrese e tutti i suoi affezionati lettori.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 4375  
Cyber sindaco...
Il nostro cyber sindaco martedì 30 alle 20 terrà la sua prima apparizione su tele Acri con una intervista curata dal bravo collega Roberto Saporito, per un probabile augurio alla cittadinanza acrese ...
Leggi tutto

Foto News  |  LETTO 4096  
Festa degli alberi, un natale fatto a mano.
Giovedì 18 dicembre Piazza Annunziata è stata invasa da un centinaio di bambini delle scuole elementari che hanno accolto l'invito della CNA sede territoriale di Acri, partecipando alla I edizione d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3437  
I lions chiedono un osservatorio permanente sui diritii.
“Il sessantesimo anniversario della dichiarazione dei diritti umani: proposta di un osservatorio in Acri”, questo il titolo di un convegno organizzato dal Lions Club e patrocinato dalla presidenza d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3982  
Ad Acri il primo premio "T. Terracina".
Nei giorni scorsi, si è svolta presso la sala M. Quintieri, del teatro Rendano di Cosenza, la premiazione del IV concorso Nazionale di poesia e pittura "F. Terracinà", indetto dal Centro culturale " ...
Leggi tutto