News Letto 2144  |    Stampa articolo

Traliccio non rimosso da un anno!

Piero Cirino
Foto © Acri In Rete
Esprimono preoccupazione, e a ragion veduta, alunni e genitori del liceo scientifico di Acri. La struttura, inaugurata pochi anni fa, sorge nei pressi di un traliccio dell'elettrodotto. Circa due anni fa, giusto il tempo di rendersi conto dei pericoli potenziali di quella presenza inquietante e prossima all'istituto, le prime dimostrazioni di protesta. I ragazzi che frequentano l’istituto, gli insegnanti e gli amministrativi, temono, infatti, che questo traliccio, alla lunga, possa in qualche modo avere effetti nocivi sulla loro salute.
D’Altronde già in diverse altre scuole non solo della provincia di Cosenza, ma anche nel resto della regione, sono stati affrontati lavori in tal senso,proprio per evitare problemi di tale natura. Dopo la manifestazione,dunque, furono effettuati rilievi e furono dette parole tranquillizzanti, che tuttavia tranquillizzarono assai poco i ragazzi. Il Comune e la Provincia di Cosenza si attivarono affinché quei cavi venissero interrati. Nel frattempo le aule sono state spostate, tra la vecchia sede della scuola e un'ala del palazzo Sanseverino-Falcone.
Poco più di un anno fa,una nota della Provincia annunciava che “Il presidente, Mario Oliverio, unitamente al Sindaco di Acri, Elio Coschignano e al delegato del sindaco di Rossano, l'assessore all'Ambiente Ermanno Marino, ha sottoscritto una convenzione con la società Terna per la rimozione delle criticità rilevate sui tracciati degli elettrodotti ad alta tensione che attraversano il territorio dei due Comuni e la realizzazione di conseguenti varianti. In particolare, le aree interessate sono quelle di Piragineto, nel Comune di Rossano; e di località "Seggio", nel Comune di Acri, nei pressi del liceo scientifico”.
Da quel momento, era la fine di settembre dello scorso anno, non vi sono stati altri elementi di novità e soprattutto i lavori non sono iniziati. Il recente rimpasto di giunta ha fatto passare il cerino acceso al nuovo assessore all'Ambiente, Franco Monaco, insediatosi da circa due settimane.
Ci si aspettava di risolvere il problema entro l'inizio di questo anno scolastico,ma evidentemente l'ottimismo non era poi così giustificato. Il traliccio è ancora lì, così come vuote sono rimaste le aule dell'istituto. Cercando di penetrare tra le maglie dei commenti di facciata, sembra che la pratica dei lavori, che complessivamente dovrebbero impegnare una cifra di poco superiore al milione di euro, sia stata ferma oltre il dovuto al Ministero dell'Ambiente, per l'ormai cronica mancanza di un timbro o di una firma, che rientrano nel repertorio classico italiano.
Alcuni assicurano che ormai l'iter dovrebbe essere all'ultima tappa e che manca davvero poco, ma fino a quando i cantieri non si apriranno il nuovo istituto rimane chiuso e i ragazzi inquieti.








Fonte: "Il Quotidiano della Calabria" del 19-09-2008.

PUBBLICATO 19/09/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Opinione  |  LETTO 3027  
Buon Anno.
La redazione di Acrinrete.info augura un buon fine anno e un ancor miglior inizio a tutta la comunità acrese e tutti i suoi affezionati lettori.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 3719  
Cyber sindaco...
Il nostro cyber sindaco martedì 30 alle 20 terrà la sua prima apparizione su tele Acri con una intervista curata dal bravo collega Roberto Saporito, per un probabile augurio alla cittadinanza acrese ...
Leggi tutto

Foto News  |  LETTO 3476  
Festa degli alberi, un natale fatto a mano.
Giovedì 18 dicembre Piazza Annunziata è stata invasa da un centinaio di bambini delle scuole elementari che hanno accolto l'invito della CNA sede territoriale di Acri, partecipando alla I edizione d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2812  
I lions chiedono un osservatorio permanente sui diritii.
“Il sessantesimo anniversario della dichiarazione dei diritti umani: proposta di un osservatorio in Acri”, questo il titolo di un convegno organizzato dal Lions Club e patrocinato dalla presidenza d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3351  
Ad Acri il primo premio "T. Terracina".
Nei giorni scorsi, si è svolta presso la sala M. Quintieri, del teatro Rendano di Cosenza, la premiazione del IV concorso Nazionale di poesia e pittura "F. Terracinà", indetto dal Centro culturale " ...
Leggi tutto