News Letto 2193  |    Stampa articolo

Parte il riordino della rete scolastica.

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
In virtù del Decreto Gelmini, anche l’istruzione pubblica acrese, subirà radicali cambiamenti. E’ in discussione, infatti, nelle apposite commissioni consiliari, una bozza riguardante il riordino della rete scolastica sarà lunga e articolate e porterà, inevitabilmente, ad una nuova organizzazione.
In sostanza il piano prevede due circoli, rispettivamente di 532 e 689 alunni, un istituto comprensivo in San Giacomo, una sola scuola media (ora ve ne sono due), un istituto professionale, uno commerciale e un liceo classico – scientifico per un totale di circa tremila e settecento alunni. La discussione è appena all’inizio e già provoca polemiche tra forze politiche, docenti, genitori e personale Ata. “Fortunatamente, dice Gencarelli di Fi, il termine ultimo del trenta novembre, slitterà, altrimenti l’amministrazione comunale, per un argomento così importante, ci sarebbe arrivata in modo confusionario e unilaterale, senza aver coinvolto neanche l’opposizione e le organizzazioni sindacali. Anche io sono favorevole agli istituti comprensivi che garantiscono un servizio più di qualità e organico, ma bisogna tener conto che si può mantenere l’autonomia scolastica anche con trecento alunni in zone montane.
Ciò significa, dice Gencarelli, che La Mucone ha tutti i requisiti e potrebbe riavere quegli studenti che in passato hanno scelto il centro subendo notevoli disagi. Spero che questa zona, dopo i torti del 1998, non subisca altri danni e mi auguro che l’amministrazione comunale attui scelte rivolte all’intero territorio e non solo nell’interesse di qualche amico dirigente scolastico. Ritengo che l’argomento è troppo importante per essere liquidato in pochi giorni, c’è il bisogno di confrontarsi con gli addetti ai lavori e con tutte le forze politiche perché si parla di un settore delicato e importante per tutta la comunità e non solo per una parte di essa.”

PUBBLICATO 29/11/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Opinione  |  LETTO 3592  
Buon Anno.
La redazione di Acrinrete.info augura un buon fine anno e un ancor miglior inizio a tutta la comunità acrese e tutti i suoi affezionati lettori.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 4335  
Cyber sindaco...
Il nostro cyber sindaco martedì 30 alle 20 terrà la sua prima apparizione su tele Acri con una intervista curata dal bravo collega Roberto Saporito, per un probabile augurio alla cittadinanza acrese ...
Leggi tutto

Foto News  |  LETTO 4050  
Festa degli alberi, un natale fatto a mano.
Giovedì 18 dicembre Piazza Annunziata è stata invasa da un centinaio di bambini delle scuole elementari che hanno accolto l'invito della CNA sede territoriale di Acri, partecipando alla I edizione d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3385  
I lions chiedono un osservatorio permanente sui diritii.
“Il sessantesimo anniversario della dichiarazione dei diritti umani: proposta di un osservatorio in Acri”, questo il titolo di un convegno organizzato dal Lions Club e patrocinato dalla presidenza d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3935  
Ad Acri il primo premio "T. Terracina".
Nei giorni scorsi, si è svolta presso la sala M. Quintieri, del teatro Rendano di Cosenza, la premiazione del IV concorso Nazionale di poesia e pittura "F. Terracinà", indetto dal Centro culturale " ...
Leggi tutto