News Letto 2679  |    Stampa articolo

Il PDCI: Montalto sostituito. I perchè di una decisione.

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Perchè rimuovere l’assessore Montalto? Il suo precario stato di salute non gli permetteva di lavorare in modo costante e sereno. Ciò, naturalmente, ha influito sui risultati che non sono stati brillanti.” A distanza di una settimana dall’avvicendamento in casa Pdci, arrivano le motivazioni ufficiali del partito illustrate nel corso di una conferenza stampa alla presenza dell’unico consigliere comunale, che è anche segretario provinciale, Morrone, del segretario della sezione di Acri centro, Nuccio Cerenzia, e del nuovo assessore Mino Cerenzia.
Tutti e tre, a rappresentare le tre sezioni presenti sul territorio, hanno spiegato le ragioni per le quali hanno ritenuto opportuno voltare pagina e sostituire Montalto che a sua volta aveva preso il posto di Gabriele nel settembre 2007. Due i motivi principali; “l’assenza di confronto con i vertici locali e le poche risposte fornite al territorio ed ai cittadini.” Insomma una bocciatura senza mezzi termini ma, volutamente, senza polemiche.
Il compagno Montalto, è stato detto, non si rapportava mai con la base tanto che in un anno lo si è visto appena una volta. In sostanza Montalto partecipava alle riunioni di giunta senza aver prima conosciuto la linea del partito. E’ vero, dice il segretario Cerenzia, che non abbiamo redatto un documento ufficiale per sfiduciarlo ma è altrettanto vero che Montalto era a conoscenza dei malumori degli iscritti per quanto riguarda sia la linea politica che quella amministrativa e quando gli abbiamo chiesto di dimettersi si è rifiutato di farlo e se ora decide di abbandonare il Pdci dimostra di non essere un vero comunista.
“I rappresentanti istituzionali devono sentirsi sempre in discussione, ha detto Morrone, e se Gabriele ( passato al Ps ) fosse rimasto con noi, oggi sarebbe ritornato in giunta. In un momento difficile cercheremo di invertire la rotta al fine di terminare questa legislatura durante la quale il centro sinistra, sebbene problemi finanziari e politici, ha risolto alcune importanti questioni.
Per il neo assessore Cerenzia, che oltre di sport, turismo e spettacolo presto si potrebbe occupare anche di agricoltura, “tutte le scelte dovranno essere condivise con i direttivi.
Poi, riguardo la sua appartenenza politica dice; “sono stato candidato con l’Ulivo per Acri ma sono sempre stato comunista.
In chiusura Morrone conferma le nostre indiscrezioni di qualche giorno fa e ammette di essere lui il candidato del Pdci alle prossime Provinciali.

PUBBLICATO 18/12/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Opinione  |  LETTO 3018  
Buon Anno.
La redazione di Acrinrete.info augura un buon fine anno e un ancor miglior inizio a tutta la comunità acrese e tutti i suoi affezionati lettori.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 3709  
Cyber sindaco...
Il nostro cyber sindaco martedì 30 alle 20 terrà la sua prima apparizione su tele Acri con una intervista curata dal bravo collega Roberto Saporito, per un probabile augurio alla cittadinanza acrese ...
Leggi tutto

Foto News  |  LETTO 3469  
Festa degli alberi, un natale fatto a mano.
Giovedì 18 dicembre Piazza Annunziata è stata invasa da un centinaio di bambini delle scuole elementari che hanno accolto l'invito della CNA sede territoriale di Acri, partecipando alla I edizione d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2805  
I lions chiedono un osservatorio permanente sui diritii.
“Il sessantesimo anniversario della dichiarazione dei diritti umani: proposta di un osservatorio in Acri”, questo il titolo di un convegno organizzato dal Lions Club e patrocinato dalla presidenza d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3340  
Ad Acri il primo premio "T. Terracina".
Nei giorni scorsi, si è svolta presso la sala M. Quintieri, del teatro Rendano di Cosenza, la premiazione del IV concorso Nazionale di poesia e pittura "F. Terracinà", indetto dal Centro culturale " ...
Leggi tutto