OPINIONE Letto 2546  |    Stampa articolo

Precisazioni, doverose, sulla risposta del Sindaco.

Carmine Le Pera
Foto © Acri In Rete
Prima di tutto la vorrei ringraziare per l'attenzione datami, però nel leggere la sua cordiale risposta, mi vedo obbligato a darle delle spiegazioni, questo per favorire un sano e fruttifero dibattito.
Le mie osservazioni, fatte nelle due precedenti lettere, non volevano essere in nessun modo un attacco all'Amministrazione Comunale, ma avevano l'intendo di far uscire dall'anonimato una condizione che dal mio punto di vista è insostenibile. Naturalmente chi vi scrive non ha la presunzione di essere sempre dalla parte della verità, quindi constato il fatto che i rifiuti presenti nell'area di raccolta possono essere anche una causa dell'inciviltà. Inoltre, leggendo fra le righe della sua risposta, mi compiaccio del fatto che l'ufficio tecnico sia stato attivato e naturalmente aspetterò, come gli altri cittadini, i giusti tempi che serviranno per pianificare un intervento risolutore; naturalmente so che il fattore economico dell'intervento ha un peso maggiore, specialmente in questo periodo, di tutti gli altri fattori, per questo senza nessuna presunzione, le vorrei proporre alcune alternative che potrebbero fare risparmiare denaro pubblico: ad esempio per la sistemazione fluviale ci sono delle tecniche di ingegneria naturalistica che hanno una elevata manutenzione, ma bassi costi di realizzazione ed elevata adattabilità alle mutevoli condizioni del sito; poi come da lei ben sottolineato, con il federalismo fiscale, la quadratura del bilancio sarà sempre più difficile, allora si potrebbe pensare ad una cooperazione tra pubblico e privato, ovvero: il pubblico da la sua forza lavoro, che in ogni caso è stipendiata mensilmente, così il privato, che confina con il torrente Calamo, coprirebbe solo i costi dei materiali, ciò porterebbe ad un ottimo risultato, accettato ovviamente dalle persone del posto, ma anche dall'intera collettività. Discorso diverso si deve fare per l'acqua che scorre indisturbata su via Marullo e su via Martin Luther King, perché essa deve essere convogliata e obbligatoriamente allontana dalle abitazioni.
Per concludere le vorrei dire che, signor Sindaco, chi scrive è solo una persona che non ha nessuna esperienza politica, ma ha un forte senso dello Stato, per questo io non posso attaccare il suo operato, giusto per il gusto della notizia, ma da persona che osserva mi posso permettere di giudicarlo, per questo le dico che la sua politica di lungo periodo porterà sicuramente molti benefici alla comunità, però essa darà tutto il merito solo alla persona che andrà a fare il classico taglio del nastro, come è già successo. La lascio con una citazione di Elbert Hubbard:
"Per evitare le critiche non fare nulla, non dire nulla, non essere nulla."
Arrivederci!

PUBBLICATO 19/10/2009

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3928  
Sindaco smemorato!
La seduta del Consiglio comunale del 18 dicembre ’09 ha evidenziato, ancora una volta, l’inconsistenza numerica e politica della maggioranza che sostiene il Sindaco Coschignano.
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 4460  
Domani all'Old Movie ci sarà la presentazione del libro Gente,
Si terrà domani, 19 dicembre 2009, alle ore 18.00, presso l'Old Movie di Acri la presentazione dell'audio libro "Gente" dello scrittore Bartolomeo Smaldone, edito dalla casa editrice Secop.
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3806  
Inter Club Acri 10 anni di club.
L'Inter Club Acri Angelomario Moratti, augurando a tutti i lettori e ialla redazione di Acri In Rete un buon Natale e felice anno nuovo, invita tutti i soci, domenica 20 dicembre alle ore 20,00 nell ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 4866  
Via o contrada... Martin Luther King?
I decenni passano, le amministrazioni comunali cambiano e di conseguenza mutua in bene questa nostra città, ma in tutto questo c'è un pezzettino di città che praticamente vive fuori dal tempo e dall ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3867  
La sinistra chiama l'UDC.
Sinistra e Libertà, Verdi-Ulivo per Acri, Pdci-Prc e IdV, hanno illustrato la loro posizione e i loro programmi. Presenti i rispettivi segretari ma anche diversi consiglieri comunali e assessori.
Leggi tutto