COMUNICATO STAMPA Letto 3828  |    Stampa articolo

Il Pd azzera gli organismi.

Partito Democratico - Acri
Foto © Acri In Rete
Al termine di una lunga riflessione sull'esito delle elezioni Comunali, il Partito Democratico ha deciso che è necessario dar vita a un vera e propria rifondazione, per intraprendere un nuovo cammino virtuoso che possa riportare il centrosinistra alla guida della città. Il segretario Pino Capalbo ha rassegnato le dimissioni dall'incarico e si è contestualmente proceduto, dietro sua proposta, all'azzeramento di tutte le cariche dirigenziali.
E' stato fatto non per individuare responsabilità individuali e comminare sanzioni, ma per rendere più sereno il lavoro di ricostruzione del partito. Il Pd ha comunque ottenuto un risultato che, nella sconfitta, può considerarsi degno di rilievo.
E' il secondo partito ad Acri, il primo se si considerano i simboli istituzionali, e questo è un patrimonio da non disperdere, così come va salvaguardato l'innesto di tanti giovani che in questa competizione si sono avvicinati al Pd e si sono candidati nelle liste.
Il segretario Capalbo, motivando le sue dimissioni, ha sottolineato la necessità "di un'autentica rinascita che non può non passare attraverso un massiccio rinnovamento che investa tutti i livelli del partito ed esprimo l'auspicio che riguardi anche il gruppo consiliare, confidando nella responsabilità di chi in consiglio siede da oltre vent'anni. Il mio gesto rappresenta la volontà di facilitare questo percorso".
In attesa del prossimo congresso, è stato nominato un comitato che gestirà provvisoriamente il partito.
Ne fanno parte Roberto Perri, Gianluca Coschignano, Simone Bruno, Enzo Oliva, Gianfranco Scalzo, Katia Scaglione, Cecilia Donato, Domenico Terranova, Domenico Vaccaro, Mario Gencarelli e Roberto Forte.

PUBBLICATO 28/04/2010

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 4197  
Croce rossa... si ma di vergogna.
Ho sempre pensato che una delle poche cose su cui poter contare fosse la Croce Rossa. Una bella realtà fatta di volontariato, solidarietà, assistenza e generosità in Italia, come nel resto del mondo ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4574  
«Quella strada è pericolosa».
Spiegano che non è loro intenzione puntare il dito contro questa o quella amministrazione comunale e che non vogliono che la loro iniziativa si presti a strumentalizzazioni politiche, ma che qualcos ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4626  
Ospedale, la protesta degli studenti.
Una rumorosa e colorata manifestazione di protesta ha svegliato una città che sembra non reagire con vigore alla possibile chiusura del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3161  
Ospedale. Scopelliti potrebbe revocare il decreto.
A tre giorni dall'entrata in vigore del decreto regionale, ancora nessuna novità sul fronte sanità. Almeno ufficialmente, perché di voci ufficiose ne circolano.
Leggi tutto

INTERVISTA  |  LETTO 4047  
Intervista Peppe Cristofaro.
Cala il sipario e si tirano le somme ma gli obiettivi prefissati sono stati pienamente raggiunti nell'edizione speciale del Premio Letterario Padula, dedicato al prete-scrittore acrese (1819-1884). ...
Leggi tutto