INTERVISTA Letto 3060  |    Stampa articolo

Trematerra, il punto nascita non chiuderà.

Piero Cirino
Foto © Acri In Rete
A quasi un anno dal suo insediamento, è tempo di primi bilanci per Gino Trematerra nella sua esperienza di sindaco. E questo primo traguardo potrebbe essere significativo, se, per l'incompatibilità con la carica di parlamentare europeo, dovrà lasciare l'incarico di primo cittadino. Intanto sono tante le questioni sul tappeto.
Sen. Trematerra, partiamo dalla possibile chiusura del punto nascita dell'ospedale.
Scopelliti, nella sua visita ad Acri, non ha detto con chiarezza quello che gli acresi si aspettavano, cioè la revoca del decreto di chiusura. Il presidente Scopelliti non ha detto neanche che il punto nascita chiuderà. Quando si parla di questo argomento, ma delle sorti dell'ospedale più in generale, occorre tener presente che la Calabria deve convincere, conti alla mano, il governo della bontà dell'azione intrapresa. La soluzione di una convenzione con Cosenza potrebbe essere quella vincente e ci stiamo lavorando. Io sono ottimista, anche perché non vorrei essere ricordato come il sindaco che ha fatto chiudere il punto nascita e ridimensionare l'ospedale.
Con l'elezione al parlamento europeo scatta l'incompatibilità. In campagna elettorale disse che avrebbe scelto di fare il sindaco...
Questo è vero, ma il partito mi ha detto che non spetta a me decidere, ma che la decisione deve scaturire da un ragionamento. Vedremo. Veniamo a questioni più squisitamente amministrative. Per il nuovo Piano Strutturale Comunale il Prof. Cervellati ritiene che ad Acri si sia costruito troppo. Condivide questa impostazione e quali direttive avete dato al tecnico incaricato? Condivido solo in parte, perché può essere vero per le costruzioni di grandi dimensioni, ma non possiamo impedire a chi vuole rimanere ad Acri di farsi una casetta. Non abbiamo dato alcuna direttiva a Cervellati, anche perché ho sempre detto che bisogna discutere a carte scoperte e che l'approdo deve essere il più possibile condiviso. Tutti devono dire in quale città vogliono vivere. Certo, anch'io ho qualche idea. Ad esempio, vorrei inserire l'area su cui sorge attualamente il Centro Sperimentale per il suino nero nel nuovo Psc e farci una casa per l'anziano. Ovviamente il Centro avrà una nuova sede che il Comune si è incaricato di individuare.
Quasi un anno di amministrazione Trematerra. Quali risultati?

Tutto è impossibile racchiuderlo in una intervista sul giornale. Mi limito a ricordare il rinnovo del contratto, per tutto il 2012, per i cosiddetti 156, i cui arretrati verranno pagati entro fine mese; i fondi per le frane di Chimento, Croce di Baffi e Serricella; l'isola ecologica; la viabilità delle coste di Là Mucone; il Palazzetto dello Sport; la nuova caserma dei Carabinieri; l'acquisto di nuovi mezzi per la nettezza urbana; e l'impegno per far si che anche le zone di Montagnola e Là Mucone siano metanizzate.
Il suo nome è venuto fuori, in una intercettazione, nell'inchiesta sulle infiltrazioni della 'ndrangheta in Lombardia, anche se nei suoi confronti non sono emersi aspetti penali di alcun tipo...
Approfitto dell'occasione per affermare la mia totale estraneità. Nella campagna elettorale per le Europee cui si fa riferimento non sono andato a Reggio Calabria e sfido chiunque a dire il contrario. Il punto è comunque un altro: la Magistratura non ha evidenziato alcun interesse per questo passaggio, ma intanto il mio nome è finito sui giornali. Questo è inconcepibile, perché o si apre un fascicolo oppure la cosa non deve essere data in pasto alla pubblica opinione. In 55 anni di vita politica, non ho mai avuto a che fare con personaggi equivoci e non ho mai chiesto voti a persone poco affidabili.

Fonte: "Il Quotidiano della Calabria" del 19-03-2011.
 

PUBBLICATO 20/03/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 3251  
Acritrasport, al via la protesta
Da ieri i dipendenti della Acritrasport hanno incrociato le braccia e sono in assemblea permanente. Rivendicano il pagamento di ben undici mensilit Il Comune deve all'azienda qualcosa come oltre 700 ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3291  
Acri presenta reclamo Scaramuzzo: «Mi sembra una cosa all’italiana»
In casa rossonera si continua a lavorare in vista della sfida di domenica contro il Nissa. Ma l'argomento di giornata a sorpresa riguarda il ricorso fatto dalla società rossonera per quando riguarda ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 3773  
Rassegna corale polifonica interprovinciale “Cantemus Domino"
Domenica 16 ottobre 2011 l'associazione " Coro Polifonico San Giuseppe" ha accolto le diverse Scholae Cantorum provenienti dalle varie località della Calabria.
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3136  
Bar dello Sport in diretta dallo Sweet Gate
Radio AKR, acrinrete.info e Flip Flop Service organizzano giovedì 10 novembre il secondo appuntamento con la nuova trasmissione sportiva itinerante Bar dello sport. Ancora una volta in primo piano i ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 3868  
Recital Pianistico del Maestro Angelo Arciglione
Venerdì 4 novembre, nell'ambito del Premio Nazionale "Vincenzo Padula", si è esibito il pianista acrese Angelo Arciglione.
Leggi tutto