COMUNICATO STAMPA Letto 1525

Andare lontano per restare vicino ai bisogni educativi


Foto © Acri In Rete



Il 15 luglio scorso  è iniziato il progetto Erasmus EDA - Formazione Docenti a Siviglia, promosso da EUROFORM RFS. Al Progetto, della durata di 10 giorni, ha aderito l’IPSIA-ITI Acri unitamente a Istituti superiori di Napoli, Cassano e Cosenza.
I docenti partecipanti sono i prof. Loris Manes e Vincenzo Dolce, e le professoresse Bianca Giorno, Maria Carla D'Agostino, Mariarita Iaconetti.
ICT for teaching  ricalca fedelmente quanto previsto nel Piano dell’Offerta Formativa dell’Istituto in merito alla Vision e alla Mission che la nostra Scuola assume rispetto al contesto culturale e territoriale in cui opera. Formare a più livelli i docenti, non solo sul piano specialistico didattico-disciplinare, ma soprattutto a livello empatico e relazionale è una fondamentale risorsa cui attingere per soddisfare le esigenze dei nostri studenti, sia giovani che adulti. L' IPSIA-ITI conferma di essere scuola altamente inclusiva poiché valorizza la socializzazione; e si mostra attenta alla dispersione scolastica in quanto lavora in sinergia con i bisogni del territorio." - ha sottolineato la Dirigente Franca Tortorella che ha fortemente voluto tale percorso formativo.
Argomento centrale delle lezioni, svoltesi a Siviglia con la docente formatrice Rosario Bosch Rodriguez, è stato sottolineare l'importanza del legame della scuola con il territorio e dell'inserimento sociale degli alunni svantaggiati. Fra le indicazioni più preziose vi è quella di evidenziare ancora una volta che non esistano alunni difficili ma solo percorsi, anche personalizzati, da intraprendere insieme.  Dare fiducia all'altro, far sì che gli studenti si sentano accolti nelle loro unicità, genera esperienze formative formidabili.  
Nel corso di formazione un rilievo importante hanno avuto l'educazione permanente e la precarietà delle conoscenze in età adulta che richiedono continua manutenzione. Fra i temi trattati anche  le metodologie partecipative e le metodologie per l’educazione permanente che rendano  più fruibile l'apprendimento degli adulti.
Nel corso del soggiorno a Siviglia non sono  mancati per i docenti dei vari Istituti momenti di discussione, confronto e svago con visite guidate presso il Real Alcázar, residenza dei membri della famiglia reale spagnola, e  la Cattedrale di Siviglia.


PUBBLICATO 23/07/2022  |  © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 488  
Angela Cirino responsabile locale di Italia del Meridione
Anche ad Acri in rete lo aveva annunciato nei primi giorni del 2023..... ...
Leggi tutto

CRONACA  |  LETTO 1650  
Querela di Sgarbi ad un imprenditore di Acri. Improcedibilità penale
La vicenda, di cui si occupò anche Acri in rete, risale al 2019. Vittorio Sgarbi.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 154  
La Casa di Abou Diabo. “Per prendere un lupo ci vuole un lupo”.
La Casa di Abou Diabo di Acri, Comunità Alloggio per Minori Stranieri Non Accompagnati e Richiedenti Asilo, dal 2019 sta portando avanti un proge ...
Leggi tutto

SCUOLA  |  LETTO 498  
Alternanza scuola/lavoro. Convenzione tra Itcgt e Hello Music
La Dirigente Scolastica, Elena Gabrielli e Francesco Spezzano, presidente della Hello Music Academy, hanno firmato la convenzione attraverso la q ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 805  
Il sindaco Capalbo non ci imbavaglierà
Il consigliere comunale Angelo Giovanni Cofone, da quando è stato eletto nell’assise cittadina alle ultime elezioni amministrative come rappresen ...
Leggi tutto

ADV