COMUNICATO STAMPA Letto 2496

Si spegne la luce alla struttura del tiro a volo San Cataldo. L’opposizione interroga sindaco ed assessore


Foto © Acri In Rete



PREMESSO CHE: In data 20 luglio 2022 l’Associazione Sportiva “Tiro al Volo” nella persona del presidente della medesima associazione Sig. Giancarlo Capalbo riceveva formale comunicazione da parte del Comune di Acri “prot. 16550” dell’avvenuto distacco dell’energia elettrica che alimenta la struttura sportiva al fine di razionalizzare la spesa; L’Associazione Sportiva “Tiro al Volo” nasce nel 1985, impegnata a coltivare una passione e promuoverla, nonostante si tratti di uno sport poco conosciuto e costoso soprattutto per i giovani; diverse sono le specialità che possono essere praticate al Tiro al Piattello San Cataldo. Ricordiamo: Fossa universale; Fossa olimpica; Double trap; Trap americano. L’Associazione è molto conosciuta, in quanto molte sono state le gare Nazionali, Regionali e Provinciali svolte in località San Cataldo nell'antico rione di Padia. I risultati raggiunti che hanno dato lustro alla nostra città sono evidenti: Due medaglie d'oro; Due medaglie d'argento; Una di Bronzo. Tante altre gare provinciali e regionali con grandi risultati. La riuscita e il mantenimento dell’attività negli anni è stata garantita grazie ai soci e al presidente che “personalmente” hanno provveduto alla manutenzione delle macchinette creando un’apposita officina di fortuna atta a provvedere nell'immediato alla riparazione degli stessi macchinari. Il presidente, che da sempre ha a cuore la sostenibilità ambientale, per lo smaltimento delle cartucce ha creato uno strumento in grado di suddividere il metallo dalla plastica proprio per sopperire anche a quei costi che sarebbero stati eccessivi per l’Associazione. L’Associazione negli anni ha subito diversi furti e atti vandalici subendo rilevanti danni senza mai ricevere sostegno economico da parte dell’amministrazione, ma ha sempre provveduto ed è rimasta viva per tutti questi anni grazie all’impegno e alla passione che contraddistingue la persona del “presidente”. L’Associazione già da anni ha adeguato il campo per dare accesso anche ai diversamente abili, permettendo gli allenamenti quotidiani a diversi campioni paraolimpici Calabresi e Acresi. SI CHIEDE AL SINDACO O ALL’ASSESORE DI COMPETENZA: Per quanto in premessa, le motivazioni che hanno portato l’Amministrazione ad adottare il provvedimento volto al distacco dell’energia elettrica con la conseguente chiusura di una struttura gestita dalla medesima Associazione da circa 40 anni, che per molti, rappresenta un luogo di ritrovo e di partecipazione. “Tale provvedimento non trova giustificazione alcuna soprattutto in questo momento dove ripetutamente l’amministrazione sbandiera l’uscita dal dissesto”.

PUBBLICATO 25/07/2022  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

RICERCA  |  LETTO 481  
Successo per l'ottava edizione dell'AIRO Young Workshop all'Unical
Dal 14 al 16 febbraio, l'Università della Calabria è stata la cornice dell'Ottava Edizione dell'AIRO Young Workshop, conferenza internazionale pr ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 982  
Maggioranza e minoranza ballano insieme?
Sinistra Italiana è fortemente preoccupata per l’assenza di un progetto politico complessivo in tutti gli ambiti amministrativi che riguardano la ...
Leggi tutto

FAVOLE  |  LETTO 496  
La dolce F.
Tanto tempo fa una giovane madre egoista e viziata non tollerava che la bimba avuta fosse splendida e intelligentissima cosicché la abbandonò. Pe ...
Leggi tutto

LIBRI  |  LETTO 376  
L’insegnamento dell’educazione sessuale per la prevenzione della pedofilia
Non se ne parla mai abbastanza, ma nulla sembra essere abbastanza, non passa giorno senza sentire tristi notizie che riguardano la violenza, spes ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 550  
Basta crederci
Si è giocato ieri il secondo turno di Coppa Italia di calcio a 5. In Puglia i ragazzi del Città di Acri contro Il Diaz Bisceglie, hanno subito un ...
Leggi tutto

ADV