RECENSIONE Letto 892

''Videoclip-Immagini minime di un'intima Commedia moderna'': la nuova silloge poetica di Angelo Minerva tra letteratura e quotidianità


Foto © Acri In Rete



“Videoclip - Immagini minime di un’inti­ma Commedia moderna” è il titolo della nuova raccolta poetica di Angelo Minerva, pubblicata da Edizioni Dialoghi e composta da trentatré liriche, precedute da un Prologo e seguite da un Epilogo.
Si tratta di una particolare e, per molti aspetti, sorprendente silloge, scaturita dall’intima e appas­sionata riflessione dell’autore sul senso più profondo della vita – anche attraverso una limpida e immediata osserva­zione della realtà naturale – e dall’impellente desiderio di autenticità e di umana condivisione in un’epoca – quella at­tuale – caratterizzata da drammatici sconvolgimenti e pro­fonde crisi che rendono sempre più incerto e problematico il futuro dell’intera umanità sul nostro martoriato pianeta.
Preannunciato dal sottotitolo, il richiamo alla “Divina Commedia” si fa sempre più palese nella struttura stessa della raccolta, nel numero e, in particolare, nei titoli delle singole liriche costituti proprio dai nomi dei principali personaggi del poema dantesco: Dante, Virgilio, Beatrice, Francesca, Paolo, Pia, Matelda, Piccarda, Costan­za, Casella, Brunetto, Romeo, Cerbero, Minosse, Caronte, Farinata, Cacciaguida, Catone, Sapia, Cavalcante, Manfre­di, Guido, Ulisse, Ciacco, Forese, Celestino, Omero, Sordel­lo, Diomede, ma anche gli Angeli, le Stelle, la Luna, il Sole.
Tali richiami rappresentano non solo dei precisi ed eloquenti riferimenti letterari, ma altrettanti momenti esistenziali, personali e generali, particolari stati d’animo, esperienze vissute, inde­lebili e nostalgiche reminiscenze, sogni da realizzare, occa­sioni uniche e forse irripetibili per sondare con delicata sen­sibilità gli spazi più remoti e sconosciuti dell’animo umano.
Del resto, Angelo Minerva, attento studioso di Dante Alighieri a cui ha dedicato, tra l’altro, il saggio dal titolo Il cattivo maestro – Dante intimo, edito da Bibliotheka Edizioni nel 2016, ha così bene assimilato l’essenza stessa della poe­tica dantesca da farla emergere con estrema naturalezza, e quindi senza forzature o dissonanze, dai suoi musicali e sug­gestivi versi.
Il tutto quasi a voler evidenziare ancora di più, ma in modo originale e in una dimensione per lo più quotidiana, la straordinaria e indiscutibile attualità di Dante.

PUBBLICATO 23/02/2023  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

CRONACA  |  LETTO 2295  
Un anno fa la tragedia di Carnevale
Doveva essere un giorno di allegria, l’ultimo, trascorso con gli amici a..... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 607  
Il gruppo micologico ''sila greca'' vara un programma eccezionale
Dopo la pausa invernale il Gruppo Micologico Sila Greca riparte alla grande con un comitato direttivo che rivolge all’approvazione dell’imminente ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 654  
Acri e la solidarieta’ senza latitudini
Le miglia percorse sono il segno di latitudini e di come sia vasta questa terra. Le miglia percorse non contano nulla, terra era, terra è ancora ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 277  
Cosenza. Seconda edizione dell’ Amarcord calcistico fra squadre di prima categoria di tutta la provincia
Si concretizza l’Amarcord calcistico (2^ edizione) programmato dal Delegato della Commissione Cultura e Sport Mimmo Frammartino del Comune di Cos ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1626  
Ospedale, qualcosa si muove?
In attesa di conoscere i contenuti del nuovo atto aziendale, il Comitato "Uniti per.... ...
Leggi tutto

ADV