COMUNICATO STAMPA Letto 2476

La concretezza dei fatti


Foto © Acri In Rete



A circa nove mesi dall’insediamento della nuova Amministrazione Comunale, è opportuno fornire informazioni ai Cittadini in merito alle opere e ai progetti in essere con dovizia argomentativa, perché la migliore risposta alle sollecitazioni rimane nella concretezza dei fatti.
Nel dettaglio, l’elenco dei lavori già progettati e appaltati, a cominciare dagli interventi per la sicurezza:
- Messa in sicurezza del versante in frana a protezione di fabbricati sottostanti in località Chimento, importo euro 770.000, fondi PNRR, i cui lavori sono già aggiudicati;
- Messa in sicurezza del territorio finalizzato al ripristino di infrastruttura stradale comunale in località Vallone Cupo, danneggiata a seguito di calamità naturali, importo 750.000 euro, fondi PNRR, i cui lavori sono in corso di esecuzione;
- Messa in sicurezza del territorio attraverso il consolidamento di pareti e scarpate rocciose, per la mitigazione del rischio frane e distacco massi, lungo la strada di collegamento comunale Acri-Serricella, importo 980.000 euro fondi PNRR, i cui lavori sono in fase di realizzazione; A seguire, la riqualificazione e rigenerazione urbana:
- Piazza Marconi, importo 500.000 euro, i lavori sono in corso di esecuzione; -immobili di via Padula, 800.000 euro, fondi PNRR. Avviata la fase di progettazione, sono in corso le operazioni di carotaggio e geognostiche, al fine di definire gli interventi necessari;
- rifunzionalizzazione di Piazza Sant’Angelo, importo 2.230.000 euro, fondi PNRR, già espletata la gara per la progettazione degli interventi;
- formazione di spazi a verde pubblico e attrezzature negli agglomerati di San Giacomo, Serricella, Pertina e Serralonga, importo 970.000 euro, fondi PNRR, in fase di progettazione; Non di minore importanza:
- la realizzazione, a breve, di n. 3 piattaforme per l’elisoccorso, in Acri centro, nell’area antistante il Palazzetto dello Sport, a San Giacomo e a Là Mucone; - il recupero dell’immobile edificio “Vaglica”, da destinare a servizi socio-assistenziali, importo 1.000.000 euro, fondi PNRR, affidata la progettazione, già eseguite le opportune indagini strutturali e geognostiche;
- l’adeguamento sismico della Caserma dei Carabinieri, già eseguiti i carotaggi sulla struttura esistente, importo 1.250.000 euro, annualità 2023;
- l’ampliamento del rifugio comunale per cani, “Oasi Zanna Bianca”, importo 970.000 euro, fondi statali, lavori già appaltati;
- la realizzazione di loculi cimiteriali, n. 64 realizzati e n. 144 già progettati ed in fase di gara, importo circa 178.000 euro;
- il rispristino della rete fognaria e vasca Imhoff in Località Macchia, importo 345.000 euro, lavori già appaltati;
- il Centro Ricreativo in località Foresta, importo 150.000 euro, lavori in fase di realizzazione; -la ristrutturazione ed efficientamento energetico della Caserma dei Vigili del Fuoco, presidio rurale permanente, progettazione già eseguita dagli Uffici Comunali, di cui a breve saranno appaltati i lavori, importo pari a 130.000 euro, fondi PNRR. Per quanto concerne il Palazzetto dello Sport, sono in corso le pratiche per l’ottenimento dell’agibilità, così come per il Campo Sportivo “P.
Castrovillari”; in merito agli edifici scolastici di San Martino e Campo Sportivo, l’interruzione dei lavori è dovuta al mancato trasferimento delle risorse da parte del MIUR all’Ente Comunale: sono comunque in corso interlocuzioni per lo sblocco delle stesse. Per quanto concerne la Scuola Primaria Campo Sportivo, in particolare, è da evidenziare che per tale plesso lo stato d’avanzamento dei lavori è stato anticipato con fondi di bilancio comunali, circa 200.000 euro, al fine di accelerarne l’ultimazione.
Riguardo alla tempistica di realizzazione e sui rallentamenti dovuti ai disbrighi burocratici, si vuole rassicurare la Cittadinanza sul costante monitoraggio di ciascuna fase, per ogni progetto. Le critiche costruttive segnalano in modo positivo, utile ed efficace ciò che non funziona.
Se motivate, sono sempre da tenere in grande considerazione: lo si farà senz’altro, continuando il lavoro intrapreso nei tanti interventi che si susseguono da mesi a questa parte. Il confronto è sempre auspicabile, così come l’espressione di un’opinione concreta, di una proposta risolutiva, di qualsiasi genere.
A mio parere non giova, invece, uno stato d’animo negativo, oppositivo, de-costruttivo. Ciò non significa negare quello che non va, ma assumere un atteggiamento propositivo, che faccia emergere anche ciò che funziona e che si realizza nella nostra città, e faccia diffondere un sentimento di orgoglio dal quale trovare forza ed idee per risolvere gli annosi problemi, per trovare soluzione a ciò che ancora l’attende, e ridare concretamente una spinta alle forze produttive del nostro territorio.

PUBBLICATO 02/04/2023  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

CRONACA  |  LETTO 2283  
Un anno fa la tragedia di Carnevale
Doveva essere un giorno di allegria, l’ultimo, trascorso con gli amici a..... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 603  
Il gruppo micologico ''sila greca'' vara un programma eccezionale
Dopo la pausa invernale il Gruppo Micologico Sila Greca riparte alla grande con un comitato direttivo che rivolge all’approvazione dell’imminente ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 652  
Acri e la solidarieta’ senza latitudini
Le miglia percorse sono il segno di latitudini e di come sia vasta questa terra. Le miglia percorse non contano nulla, terra era, terra è ancora ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 275  
Cosenza. Seconda edizione dell’ Amarcord calcistico fra squadre di prima categoria di tutta la provincia
Si concretizza l’Amarcord calcistico (2^ edizione) programmato dal Delegato della Commissione Cultura e Sport Mimmo Frammartino del Comune di Cos ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1622  
Ospedale, qualcosa si muove?
In attesa di conoscere i contenuti del nuovo atto aziendale, il Comitato "Uniti per.... ...
Leggi tutto

ADV