COMUNICATO STAMPA Letto 1421

Per una corretta informazione sulla strada Carello-San Leonardo


Foto © Acri In Rete



Il 21 aprile nell’ultimo consiglio comunale nella discussione per approvare il documento unico programmatico 2023-2025 si è parlato di progetti futuri per la città di Acri. Sia nell’intervento del nostro Capogruppo Antonio Ferraro che nell’intervento del sindaco Pino Capalbo si è parlato del rifacimento della strada Carello - San Leonardo. Argomento già affrontato in campagna elettorale. Nella fattispecie il sindaco Pino Capalbo ha citato l’impegno della sua amministrazione e in particolare del consigliere Antonio Ferraro e del partito socialista italiano, rappresentato in giunta dall’assessore ai lavori pubblici Leonardo Sposato, in merito a un possibile rifacimento della strada Carello-San Leonardo, previa intercettazione di appositi finanziamenti, ben consapevoli da tempo che sarebbe il modo più semplice per collegare Acri a Là Mucone. Non abbiamo bisogno di ulteriori passeggiate che lo confermino. Giova ricordare che è stato sempre un tema di grande interesse per il PSI di Acri. Tanto è vero oche nel 2010 attraverso l’allora assessore regionale ai lavori pubblici della regione Calabria On. Luigi Incarnato(amministrazione regionale a guida centrosinistra 2005-2010) venne redatto un progetto per il rifacimento della strada Carello - San Leonardo. Successivamente l’amministrazione regionale cambiò con guida centrodestra e l’iter avviato con progetto non fu proseguito. Non ci siamo mai dimenticati però del nostro obiettivo, tanto è vero che quel progetto esecutivo è nelle mani dell’attuale amministrazione comunale. Pronti per presentare istanza di finanziamento non appena se ne presenti la possibilità. Non amiamo però le passerelle e vendere sogni, amiamo piuttosto realizzare le cose prima di sbandierarle, ed è il caso dello spazio di verde pubblico che verrà realizzato a Serricella nei prossimi mesi,come gli altri progetti di rigenerazione urbana (Serralonga, San Giacomo, via Padula, piazza Marconi) Fortemente voluti dal PSI di Acri, che ha trovato terreno fertile nell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pino Capalbo, annunciate soltanto dopo essere stata finanziate. Noi lavoriamo per la nostra città che ci ha dato possibilità di amministrare. Ad altri lasciamo le passerelle. Sembra strano, ma ogni qualvolta si parla nelle commissioni consiliari, in consiglio comunale o si accenna alla cittadinanza qualche progetto per il futuro partorito dalla nostra amministrazione o dai nostri amministratori qualcuno della minoranza fa a gara per appropriarsene la primogenitura. Partito Socialista italiano Sezione di Acri “S. Pertini”.

PUBBLICATO 25/04/2023  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 1213  
Consiglio comunale. Gli assessori diventano consiglieri... ma non potranno votare
Con dieci votare a favore, quelli della maggioranza, e cinque contrari, il Consiglio Comunale ha approvato la modifica del regolamento del civico ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1861  
Ospedale. Duro attacco di Capalbo a Occhiuto e al centro destra
Non era inserito tra i punti all’ordine del giorno ma, grazie ad una proposta del consigliere di maggioranza Mario Fusaro, la questione ospedale ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 271  
La FAA (Federazione Associazioni Arbëreshe) incontra il Vescovo Donato Oliverio della Eparchia di Lungro
Giovedì 14 marzo una delegazione della FAA (Federazione Associazioni.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 371  
Il Trio Vena - De Felice - Arciglione oggi in concerto in Accademia
Oggi mercoledì 20 marzo 2024, ore 19:15, concerto imperdibile degli Amici della Musica di Acri. Nella sala concerti dell’Accademia, in via Padula ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1136  
Sicurezza. A che punto sono le 25 telecamere di video sorveglianza?
Acri, tutto sommato, può definirsi una realtà tranquilla sotto l’aspetto.... ...
Leggi tutto

ADV