COMUNICATO STAMPA Letto 2445

Tre personaggi in cerca d'autore: oggi in Forza Italia domani chissà!


Foto © Acri In Rete



Non ci sembrava vero che i tre Consiglieri Comunali di Forza Italia potessero adottare un così sciocco suicidio politico pensando di colpire il Sindaco e la sua maggioranza ma che, invece, da sprovveduti politici di giornata hanno ammesso chiaramente di non conoscere il D.L. 267 del 2000 (TUEL).
Se è vero che il Consiglio Comunale è organo di controllo e di programma su alcune attività amministrative è anche vero che il fabbisogno del personale è prerogativa del Sindaco e della Giunta. D'altra parte da gente che in Municipio si vede solo per piccoli pettegolezzi di piazza e mai per effettuare il ruolo di Consigliere Comunale che la legge gli ha assegnato non ci si poteva aspettare nulla di più.
Capiamo bene che il fegato rode e le sconfitte bruciano, ma cari Consiglieri di Forza Italia, fareste bene a rimboccarvi le maniche e cercare di non inseguire fantasmi di dittature sovietiche che spolverate ogni qualvolta la vostra pochezza di giustificazione scade nel ridicolo.
Acri è una città Democratica libera ed accogliente e non saranno i voltagabbana seriali e senza prospettive a danneggiarne l'immagine.
Noi studiamo ed applichiamo le leggi; Voi studiate il modo di cambiare casacca dalla sera alla mattina, perché? Italia del Meridione – Italia di Mezzo - Autonomia e Diritti - PD - De Magistris – UDC - Democrazia Cristiana - Civiche di destra - Forza Italia... il parco nazionale del cambiamento!
L'Amministrazione Comunale guidata dall'Avvocato Pino Capalbo ha, nel corso di questi ultimi tre anni, avviato il processo di stabilizzazione di tutti i precari del nostro comune, in ordine: - 68 LSU-LPU grazie al contributo Nazionale, Regionale e Comunale (circa 390.000 €); - 10 unità della Legge 31 (storicizzazione fondi Regione Calabria e fondi del Bilancio Comunale); - Procedura di stabilizzazione in dirittura d'arrivo, con il supporto delle Organizzazioni Sindacali, riguardo gli operai del progetto di cui alla L. R. 15 ex art 7. Fatti assolutamente incontestabili.
Grazie alla oculata gestione della spesa, il fabbisogno del personale si è chiuso con un avanzo di 171.000 € che l'Amministrazione Comunale ha proposto di investire nel completamento delle ore lavorative dei dipendenti part-time con un Piano Triennale di assorbimento di tutti i dipendenti, tenendo conto di alcune variabili quali i prossimi pensionamenti e gli eventuali anni contributivi pregressi:
- Anno 2023 N° 15
- Anno 2024 N° 20
- Anno 2025 N° 27
Chi vive il Municipio sa che tutti i dipendenti sono assolutamente dediti al proprio lavoro ma sa, anche, quali uffici e servizi hanno un ruolo predominante per garantire al cittadino, per l'intera settimana, servizi importanti ed essenziali. La nostra proposta è stata approvata da tutte le Organizzazioni Sindacali che hanno plaudito per l'efficacia con la quale si stanno tutelando i lavoratori.
Nessuna appartenenza politica, le lottizzazioni corporative non ci appartengono e siamo certi che il nostro agire trasparente e nel pieno rispetto delle normative vigenti sarà apprezzato e valorizzato. Signori consiglieri di Forza Italia, noi ci siamo confrontati con chi è preposto al confronto, ovvero le Organizzazioni Sindacali, mentre voi strumentalizzate qualche mugugno, peraltro infondato, per sciacallaggio politico che vi farà stare sempre dove il voto popolare vi ha collocato: all'opposizione!!!
Se si parla di mistificatori seriali e trasformisti, siamo assolutamente convinti che voi, per il vostro pregresso politico e per aver mentito alla Città presentandovi come coalizione civica per poi aderire a Forza Italia, siete dei veri e propri maestri.
Studiate e approfondite le normative e forse qualcuno si ricorderà di voi, diversamente avrete occupato uno scranno in Consiglio Comunale senza apportare alcun contributo allo sviluppo della nostra Città.
Saper accettare la sconfitta è un modo per assumersi le proprie responsabilità e non un modo per incolpare gli altri.
Saper accettare una sconfitta è da persone che considerano la politica un servizio alla propria città.

PUBBLICATO 11/06/2023  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 260  
In memoriam di Vincenzo Rizzuto
Vincenzo Rizzuto, nato ad Acri nel 1940, lavorò nella bottega del padre armiere prima di conseguire la laurea in Filosofia e Storia all’Universit ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 192  
Rifiuti: tra inquinamento e miseria culturale
Nel territorio di Acri, nonostante la comunità risulti essere virtuosa nella raccolta differenziata, il fenomeno di abbandono selvaggio dei rifiu ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 5457  
Acri. Con due euro vince 3mila euro al mese per venti anni
La fortuna ha baciato un giocatore del punto vendita Sisal Market Tabacchi Bellino situato in Via Beato Giovanni XXIII, 79. Durante il concorso N ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 2233  
Ecco il nuovo Cda della Fondazione Padula tra conferme e new entry
Nei giorni scorsi è stato rinnovato il consiglio di amministrazione della Fondazione Padula. Presidente è il riconfermato Giuseppe Cristofaro, al ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 718  
In testa alla classifica
Domani la squadra del  Città di Acri, ritorna a giocare sul  parquet del  nuovo PalaSport da capolista.  Aver conquistato il vertice delle classi ...
Leggi tutto

ADV