POLITICA Letto 2329

Capalbo cambia lido?


Foto © Acri In Rete



Fa notizia ciò che è avvenuto a seguito dell’invio da parte del sindaco Pino Capalbo di una lettera relativa alla riorganizzazione degli ospedali regionali al Presidente Occhiuto.
A quanto pare il nostro ex “policlinico”, Ospedale Beato Angelo, è stato notevolmente ridimensionato e relegato a mera casa di cura.
Nel nuovo piano aziendale nel presidio sono previsti: DH, DS, medicina, emodialisi, chirurgia programmata, oncologia.
Il Beato Angelo è considerato ospedale di area disagiata, secondo l'attuale primo cittadino perderebbe altri posti letto: medicina 20 invece di 22, chirurgia 6 invece di 10.
Capalbo non ha perso tempo ed ha scritto a Occhiuto facendogli notare la disparità di trattamento rispetto ad altri presidi e la penalizzazione attuata, sebbene le buone performance degli anni precedenti.
L'invio della missiva ha provocato l’indignazione dell'on. Pasqualina Straface (Forza Italia) che ha replicato al sindaco Capalbo: “Nella fretta di obbedire probabilmente a qualche ordine di scuderia ha dimenticato di leggere il documento sulla nuova rete ospedaliera dove, nero su bianco, è scritto che medicina non perde nessun posto.”
Non si è fatta attendere la risposta del sindaco che ha voluto dire la sua: “A seguito della mia lettera inviata al Presidente della Regione, l’onorevole Straface esce con una nota scrivendo che il sottoscritto prende ordini di scuderia.
Non sono abituato a prendere ordini da nessuno, men che meno dal PD, partito nel quale mi rivedo sempre di meno
.”
Sembrerebbe che il primo cittadino, da ciò che scrive, stia preparando un nuovo approdo politico in vista delle elezioni regionali che lo vedranno sicuramente in corsa. Dalla risposta che il "furioso" Capalbo ha rilasciato ai media sembrerebbe che egli non faccia parte più del PD.
Fa rumore l’assordante silenzio dei tre consiglieri comunali del partito: Morrone, Bruno e soprattutto Franca Sposato, eletta da pochi mesi nella segreteria politica del PD.
Allo stesso tempo fa riflettere il silenzio del commissario del circolo locale del partito, Ines Straface, probabilmente in ferie e non informata della sfuriata del “suo” sindaco.
Siamo solo all'inizio... ne vedremo delle belle.

PUBBLICATO 17/07/2023  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

CRONACA  |  LETTO 2273  
Un anno fa la tragedia di Carnevale
Doveva essere un giorno di allegria, l’ultimo, trascorso con gli amici a..... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 602  
Il gruppo micologico ''sila greca'' vara un programma eccezionale
Dopo la pausa invernale il Gruppo Micologico Sila Greca riparte alla grande con un comitato direttivo che rivolge all’approvazione dell’imminente ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 650  
Acri e la solidarieta’ senza latitudini
Le miglia percorse sono il segno di latitudini e di come sia vasta questa terra. Le miglia percorse non contano nulla, terra era, terra è ancora ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 274  
Cosenza. Seconda edizione dell’ Amarcord calcistico fra squadre di prima categoria di tutta la provincia
Si concretizza l’Amarcord calcistico (2^ edizione) programmato dal Delegato della Commissione Cultura e Sport Mimmo Frammartino del Comune di Cos ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1622  
Ospedale, qualcosa si muove?
In attesa di conoscere i contenuti del nuovo atto aziendale, il Comitato "Uniti per.... ...
Leggi tutto

ADV