STORIE Letto 3601

Una violenza capillare


Foto © Acri In Rete



Ormai da 50 anni tutti gli abitanti dello sperduto paese calabrese erano a conoscenza che M. era il capro espiatorio della sua famiglia d'origine. M. era una donna dolce e molto delicata. Gentile e fine malgrado le vere e proprie torture alle quali la famiglia l'aveva sottoposta, era una signora distinta. Purtroppo in quel paese tutti si basavano sul comportamento che in qualche minuto lei poteva dimostrare visto che la famiglia le aveva negato ogni sbocco. Comportamenti falsati dalla droga che le propinavano illegalmente. Nessuno in fondo la conosceva o voleva conoscerla visto l'embargo che da sempre i miserabili parenti le aveva creato attorno. LOGICHE DA CLAN DI MAFIA!!! A M. era stata negata ogni cosa. Persino la vita!!! Infatti parenti malati ma protetti dai boss del parentado si accanivano contro questo ANGELO che una madre FOLLE aveva destinato alla morte da sempre. GRIDIAMO VERGOGNA AI POTENTATI CHE HANNO PERMESSO QUESTA morte ANNUNCIATA!!! Vogliamo GIUSTIZIA verso una Vittima di una FAMIGLIA AMBIZIOSA e Viscida che ha avuto come passe-partout l'ESISTENZA di un essere umano. Vergogna a una classe DOCENTE che non sola è stata sorda al grido d'aiuto di questa bambina prima, ragazza dopo, ma ha assecondato la VIOLENZA girandosi dall'altra parte e facendo il gioco della malignità del paese perché questa donna non era indifferente ma particolarmente dotata intellettivamente e fisicamente!!! Vergogna perché persone con gravi carenze personali si sono beate delle sofferenze che i parenti hanno inflitto a questa donna straordinaria. E questo paese che è aspro come il suo nome deve soltanto fare ammenda verso le infamita' fatte contro un'INNOCENTE. Anna Lambori

PUBBLICATO 04/12/2023  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

EDITORIALE  |  LETTO 802  
Il fatto della settimana. Incendi: dubbi, negligenze, misteri
Terminato il momento dello sdegno, della paura, delle sensazioni e della solidarietà (in alcuni casi inopportuna e di facciata), oggi, a mente fr ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 259  
Buon lavoro a Jolanda Magliari
Giovedì, nel salone dell’Hotel San Francesco a Rende, si è tenuta l’Assemblea Provinciale di Sinistra Italiana per eleggerne il Segretario. L’As ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 615  
Riparte l'ascensore
Da oggi pomeriggio è di nuovo in funzione l'ascensore di destra ( quello a sinistra è in fase di revisione ), he da via Calamo porta a via Padula ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 505  
Jolanda Magliari è la nuova segreteria provinciale
L’Assemblea Provinciale di Cosenza di Sinistra Italiana, riunitasi ieri nel Salone dell’Hotel San Francesco e aperta ad iscritti e simpatizzanti, ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 504  
È arrivato super Mario
Il mosaico che il Città di Acri C5 sta costruendo con pazienza e dedizione, con l'arrivo di un bomber di razza come Mario Cofone, si arricch ...
Leggi tutto

ADV