SPORT Letto 4159

Ipotesi fusione, l'Olympic non ci sta


Foto © Acri In Rete



In merito alle dichiarazioni su una possibile fusione, non si è fatta attendere la risposta dell’Olympic Acri.
Non sono piaciute alla società i termini dell’articolo in merito ad una possibile fusione e attraverso una nota fatta pervenire alla stampa hanno voluto ribadire alcuni concetti fondamentale, «l’obiettivo fondamentale della nostra società è quello di puntare diritti alla vittoria finale del campionato. Abbiamo costruito un gruppo che sta cercando, insieme al tecnico Pascuzzo, di regalarci un’altra grande gioia, l’Eccellenza. Per cui la nostra società è concentrata su questo risultato e se mai si dovesse pensare a qualcos’altro lo faremo nelle sedi opportune e solo dopo avere raggiunto i nostri obiettivi.
A Cariati– continua la nota –  avevamo gente importante fuori per squalifica, ma quelli che sono stati chiamati a sostituirli hanno dato il loro grande apporto.
Questo campionato è molto difficile e per questo dobbiamo rimanere sempre concentrati.»
I biancazzurri domenica affronteranno un avversario ostico e imprevedibile: «come premessa c'è da dire che nel nostro girone, da oggi in avanti, non ci saranno partite facili, quella che andremo a giocare contro l’Aprigliano non sarà certamente facile, anzi.
Sappiamo che la squadra di mister Domanico è formato da ottimi elementi, per questo il mister sta provando delle soluzioni, anche in vista delle assenze che avremo domenica per via delle squalifiche, infatti è notizia di oggi che non ci sarà capitan Lamirata.
L’Aprigliano è una squadra che può contare su una buona rosa di giocatori, calciatori che possono fare la differenza in qualsiasi momento della gara. Il loro punto debole? Penso che dovremo essere bravi noi a fare il nostro gioco.
Di sicuro – continua ancora la nota dovremo cercare di essere concreti e cinici sotto porta, anche perché ultimamente abbiamo fatto bene e dobbiamo continua su questa striscia.
Nel campionato di Promozione non ti puoi permettere di fare il minimo errore perché di fronte trovi sempre quell'avversario cinico che ti punisce immediatamente.
Sarà fondamentale mantenere la concentrazione alta e non sottovalutare nessuno, partendo dal presupposto che noi siamo un’ottima squadra che venderà cara la pelle».

PUBBLICATO 16/02/2017  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 301  
Questione ospedale, dietrofront dell’Amministrazione?
L’esito dell’ultima seduta della commissione sanità allargata non è stato positivo. Si è avuta la percezione di... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 509  
Il presidente di Sinistra Italiana Nichi Vendola ad Acri
Nichi Vendola, presidente di Sinistra Italiana è stato in Calabria due giorni per parlare... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 284  
Primo Festival nazionale del dialogo filosofico, fra i partecipanti due Istituti calabresi
Portare il dialogo filosofico all’attenzione di tutto il territorio nazionale, partendo dalla scuola dell’infanzia.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 739  
Il Lions Club Acri mette in scena la seconda edizione del Processo Simulato
Il Lions Club Acri sotto la guida del Presidente Avv. Raffaela Bruno, ha voluto, nella “Settimana della Legalità Lions” mettere in scena la II^ e ...
Leggi tutto

LETTERE ALLA REDAZIONE  |  LETTO 1206  
La “buona sanità” della chirurgia Falcone
Da una nostra lettrice, riceviamo e pubblichiamo. Sono ormai ben noti lo spessore professionale e le doti umane di Bruno Nardo, professore unive ...
Leggi tutto

ADV