OPINIONE Letto 8375  |    Stampa articolo

Addio, Musichiere

Foto © Acri In Rete
Redazione
Addio ad uno dei commercianti più noti di Acri. Per individuarlo lo chiamavamo Giuseppe ‘U Muschiere, facendo a meno del cognome Fusaro, ma, spesso, bastava solo dire ‘U Muschiere.
Ci ha lasciati a 82 anni. Fino a qualche mese fa lo si poteva incontrare nel negozio, da un po’ di tempo gestito dalla moglie e dai figli.
Uno dei punti vendita più longevi della città, prima in piazza Sprovieri poi in via Viola.
‘U Muschieree è stato uno dei primi commercianti della zona, ricercato ed apprezzato non solo dagli acresi ma anche da clienti provenienti dai centri limitrofi. Erano gli anni ’70 ed ’80, il commercio acrese viveva un momento d’oro ed offriva qualità e varietà a prezzi vantaggiosi. Grazie anche al Musichiere, Acri era punto di riferimento di paesi come Bisignano, San Demetrio, Santa Sofia, San Giorgio, Vaccarizzo.
Il suo negozio, oggi stimato anche per articoli da regalo, bomboniere ed elementi decorativi per la casa, si caratterizzava, soprattutto, per la vendita di casalinghi e giocattoli.
Assortimento, qualità, convenienza. Prima di acquistare, però, il Musichiere, in commercio da quando aveva i calzoni corti, riservava ai clienti una parola, un confronto, un consiglio, un aneddoto.
Insomma, gli piaceva molto il contatto diretto con la gente e comprare diventava un piacere. ‘U Musichiere era ammirato anche per onestà, gentilezza, cortesia, generosità.
Ci accoglieva sempre con un sorriso e con un saluto affettuoso.
Difficilmente si usciva dal suo negozio senza aver acquistato.
Lo sconto, talvolta anche eccessivo, era garantito ma se il cliente non trovava l’oggetto giusto, ‘U Muschiere era bravo a reperirne uno similare.
Eppoi, da lui valeva anche il detto “soddisfatti o rimborsati”, ma soprattutto se al momento l’acquirente non aveva disponibilità economica,‘U Muschieree era pronto ad andargli incontro. Insomma un vero e proprio commerciante, un commerciante di altri tempi. Da parte di Acrinrete.info le più sentite condoglianze ai familiari.

PUBBLICATO 10/08/2017





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 549  
Danilo Guido meets Leon Pantarei
Ho ascoltato questo capolavoro di bellezza ritmica e melodica lontano da casa e lontano dai clamori della città, mentre percorrevo in solitaria uno dei miei sentieri nella Timpa dei Dedideri. ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1595  
Effetti possibili del coronavirus?
Contrariamente a tutte le chiacchiere che si fanno da parte di tanta stampa in questi mesi, io credo che l’uomo dopo la pandemia non diventerà affatto ‘più buono, più comprensivo ...
Leggi tutto

Comunicato stampa  |  LETTO 510  
La scuola non si è fermata, la musica non si è fermata
I nostri ragazzi, privati anche delle attività fondamentali di fare musica d'insieme e di partecipare ai vari concorsi per solisti e/o per formazioni orchestrali, hanno avuto ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1737  
Oltre 3 milioni per l’edilizia degli ospedali del cosentino. C'è anche il Beato Angelo
Il Presidente della Regione Calabria, Jole Santelli ed il Commissario ad acta per l’attuazione del Piano di rientro, Saverio Cotticelli, hanno comunicato che il Ministero ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 731  
Vittime dell'incertezza
A distanza di circa tre mesi, come mine vaganti, camminiamo cauti nel riprendere in mano un quotidiano scivolato drasticamente dalle mani. Presi d'assalto da un lockdown forzato ...
Leggi tutto