POLITICA Letto 4333  |    Stampa articolo

Politica. Guccione (area Dems) su Oliverio, PD e Sanita’. Tutti bocciati. Ed annuncia 30 milioni per la 660

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
condividi su Facebook


Un nuovo centro sinistra per unire la Calabria”, questo il titolo di un dibattito organizzato da Area Dems ed a cui hanno partecipato Raffaele Gencarelli, Giuseppe Terranova, Angelo Violetta ed il consigliere regionale Carlo Guccione, referente in Calabria di Area Dems che a livello nazionale fa capo al ministro Andrea Orlando. Si è trattata della prima uscita locale di Area Dems che, spiega Guccione, “non vuole essere un nuovo soggetto politico ma una fazione posta a sinistra e funzionale al Partito Democratico.”
Durante l’incontro sono stati toccati diversi temi, locali e regionali, politici ed amministrativi. Terranova ha sottolineato l’importanza di riportare i cittadini ed i territori al centro dell’agenda politica attraverso il contatto diretto tra partiti e comunità, di essere chiari e i dire la verità , Violetta e Gencarelli hanno spiegato i motivi dell’adesione e gli obiettivi di Area Dems ad Acri.
In sala (solo come spettatori?) anche l’ex sindaco Elio Coschignano e l’ex assessore regionale, già candidato a sindaco nel 2013 per il centro sinistra nonché presidente della Fondazione Padula, Giuseppe Cristofaro.
Guccione anima l’incontro; “se non ci sarà un’inversione di rotta nei metodi e nei contenuti, del Pd non rimarrà nulla, sia a livello nazionale che regionale, noi vogliamo dare il nostro valido contributo e speriamo di essere ascoltati, di recente abbiamo perso molte competizioni elettorali tra cui Cosenza e Catanzaro, tutti i dati dicono di una Calabria in difficoltà ed il Pd, che governa da tre anni, non è esente da colpe.”
Quindi le stoccate al governatore Oliverio; “il programma va a rilento ed i ritardi si accumulano, aveva promesso di incatenarsi per protestare contro Scura e non lo ha fatto e la giunta, che doveva essere tecnica, è sempre più politica, stiamo perdendo pezzi ed elettori e non si può far finta di nulla perchè l’appuntamento del 4 marzo potrebbe decretare un’ulteriore perdita di consensi.”
A proposito di elezioni e candidature, aggiunge; “noi vogliamo esserci, mi auguro che Renzi dia spazio anche alla nostra area altrimenti ognuno si prenderà le proprie responsabilità.”
Guccione tocca anche tematiche locali; “l’ospedale va tutelato, nel 2010 mi opposi al ridimensionamento ma alcuni pezzi importanti del Pd locale preferirono fidarsi di Trematerra.”
Infine l’annuncio; “dal Cipe sono pronti trenta milioni per il secondo lotto della 660 Acri Chianette-bivio autostrada.”

PUBBLICATO 14/01/2018 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 542  
Manganelli e Polizia violenta svuotano la Democrazia, la Repressione del Dissenso Uccide la Libertà
Quando le manifestazioni sono pacifiche anche se si esprime dissenso NON si manganellano gli studenti per impedirgli di manifestare, se accade è già asfissia illiberale. La libertà è la cifra distint ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 5454  
Acri. Sotto sequestro area di 5000 metri quadri. Denunciato il proprietario per gestione illecita di rifiuti e scarichi di reflui non autorizzati
Si comunica quanto segue, nel rispetto dei diritti dell’indagato da ritenersi presunto innocente in considerazione dell’attuale fase del procedimento fino ad un definitivo accertamento ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 343  
Quando la musica incontra la solidarietà
La Hello Music Academy di Acri e la Polimnia di Cosenza a sostegno della CTNNB1. Si preannuncia un concerto unico ed emozionante quello di giovedì 29 febbraio 2024 a Palazzo Sanseverino ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 602  
Verso le Europee. Nel 2019 l’exploit del M5S
In Italia si voterà il 9 giugno per eleggere 76 europarlamentari. Nel 2019 nel Comune di Acri risultò essere il primo partito il M5S con 2689 preferenze (39,3%), a seguire Pd 1506 (22,0%), Lega 1166 ( ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 482  
Sognare non costa nulla
Sabato scorso, a Mirto, il Città di Acri Calcio a cinque ha conquistato una preziosa vittoria (con due goal di Rovito, uno di Rengifo e Riconosciuto)  che ha consentito al gruppo, di arrivare al verti ...
Leggi tutto