POLITICA Letto 3357  |    Stampa articolo

Verso le elezioni. Occhiuto (FI); "vittoria a portata di mano, questo collegio decisivo"

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook
L’iniziativa politica organizzata da Forza Italia, è stata molto partecipata. La sala San Domenico, che può contenere oltre duecento persone a sedere, era quasi piena.
Presenti diversi ex amministratori ma anche ex simpatizzanti ed ex candidati dell’Udc dei Trematerra, oggi dei Morrone. In sala gli ex consiglieri comunali Molinari, Milordo, Bruno, Roselli, Romagnino, Fabbricatore.
Al tavolo dei relatori, il consigliere regionale, Gallo, i candidati Rapani, Altilia e Occhiuto. Quando quest’ultimo entra in sala, intonano le note di Uno su mille di Morandi.
Lo stesso deputato ne spiega i motivi; “qui ad Acri sono di casa, ho tanti amici, ho sempre raccolto consensi, nel 2000, in occasione delle elezioni regionali, ero tra i più giovani aspiranti consiglieri, subito dopo un’iniziativa politica, un signore (Battista Mustica, ndr), si avvicinò, mi regalò il cd di Morandi e mi disse, Uno su mille ce la farai e cosi fu.”
Il vice capogruppo alla Camera, spiega, poi, perché votare centro destra e Forza Italia.
Il programma, a cui ho contribuito anche io, mette al centro i bisogni dei calabresi, non solo infrastrutture ma anche scuole, asili e lavoro, siamo una squadra credibile, con persone perbene e capaci, la vittoria è ad un passo, abbiamo già la maggioranza al Senato, al Nord siamo in netto vantaggio e credo che proprio i collegi del Sud, compreso quello di Acri, possano essere decisivi.”
Ed aggiunge; “ci sono onesti e disonesti in tutti i partiti e mi pare anche tra i Grillini, dopo gli ultimi eventi.”
Ed ancora; “dopo la conquista nazionale, punteremo a sfrattare Oliverio, il peggiore Presidente degli ultimi trenta anni, la Calabria è ferma in tutti i settori, compresi sanità e turismo, e gli annunci di queste ultime ore sanno tanto di presa in giro, promettono opere e servizi ma in cinque anni non li hanno realizzati.”
E lancia Gianluca Gallo; “sarà un bravo assessore nel prossimo governo regionale a guida centro destra.”
Un breve passaggio sul fratello Mario, sindaco di Cosenza; “sogno città come Cosenza, pulite, accoglienti e funzionali.”
Infine sottolinea con orgoglio la storia personale; “faccio politica da venti anni, spesso sono stato all’opposizione, non ho ricevuto avvisi di garanzia e negli ultimi tre anni ho presentato oltre cento tra interrogazioni e proposte, quante quelle di tutti i parlamentari del Pd messi assieme.”

PUBBLICATO 22/02/2018 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

CRONACA  |  LETTO 954  
Abbandono di rifiuti nel Parco Varrise. Individuati e sanzionati
Incredibile ma vero. Sebbene i frequenti appelli a rispettare le regole ed a non inquinare, le multe salate e la tele vigilanza, c’è chi continua ad abbandonare rifiuti di ogni genere anche ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 284  
Nonno mi porti al Museo!
In Italia la festa dei nonni cade il 2 ottobre, perché la Chiesa cattolica celebra il giorno dedicato agli Angeli Custodi: una scelta non casuale! ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1407  
Arrivederci Compagno...
Domenica l'insolita fredda giornata di settembre è stata resa ancor più malinconica dalla notizia della dipartita di uno dei pilasti della vera sinistra acrese, il Compagno Angelo Falcone, noto come “ ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1077  
Paolo Lorelli coordinatore di Studenti per le libert@
Il nostro giovane concittadino, Paolo Lorelli, assumerà un nuovo ed importante incarico. Il Presidente nazionale di “Studenti per le libert@”, Giuseppe Romeo, lo ha nominato coordinatore della suddet ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1325  
Asp, 500 milioni di debiti. 60 mila euro di fitti ad Acri
Pare che negli ultimi 10/20 anni, l’Asp abbia pensato più a spendere per fitti passivi, a fare clientelismo, a dare incarichi legali e cariche dirigenziali, onerose e spesso inopportune, piuttosto ...
Leggi tutto