NEWS Letto 4131  |    Stampa articolo

Cimiteri, ad Acri non ci sono più posti e le bare finiscono in una stanzetta. Sindaco: Situazione di emergenza

Foto © Acri In Rete
Giulia Zanfino
Ad Acri, in provincia di Cosenza, da venti giorni il cimitero è pieno e le bare vengono accatastate in una stanzetta.
L’autorizzazione ai lavori da parte del Genio Civile hanno ritardato la costruzione di nuovi loculi e il Comune, in dissesto economico, fa fatica a reperire i finanziamenti per far fronte alle emergenze.
Questa situazione è diffusa anche in altri comuni”, spiega il sindaco Pino Capalbo. “Ci siamo trovati in emergenzaperché prima il costo dei loculi era di 600 euro, e il costo di realizzazione, invece, era pari a 850 euro“.
Quindi il Comune non copriva i costi di costruzione, con le entrate. “Di recente, abbiamo aumentato il costo a 1200 euro
“.
Secondo il sindaco, i prezzi al ribasso avrebbero spinto cittadini di zone limitrofe a chiedere la sepoltura ad Acri.
E questo avrebbe contribuito a creare l’emergenza.
Di fatto, però, si tratterebbe di circa 30 persone in 2 anni.


PUBBLICATO 13/05/2019





Ultime Notizie

MODA  |  LETTO 801  
Moda. Lo stilista italiano dei sogni: Stefano Blandaleone
Qualche tempo fa abbiamo avuto il piacere di incontrare lo stilista di alta moda sposa Stefano Blandaleone. Si tratta di un artista dei tessuti, capace di ottenere un effetto scultura nei suoi vestit ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1227  
Lasciate che anche le frazioni possano sognare
Qualche giorno fa, sui media locali, ho avuto occasione di leggere un articolo di critica sull’operato dell’attuale amministrazione cittadina, “Amministrare senza amministrazione", a firma Acri Sogna. ...
Leggi tutto

AVVISO  |  LETTO 728  
Venerdì 22 maggio sanificazione Acri Centro
Venerdì 22 maggio, dalle 22,00 alle ore 5.30, sarà effettuato, su Acri Centro, un intervento di sanificazione con personale specializzato e mezzi idonei. ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 626  
Nuova ss106, il monito di Gencarelli sulla sicurezza
“Vigilare sul rispetto delle norme relative alla salute e alla sicurezza dei lavoratori e alla regolarità del lavoro saranno i nostri principali obiettivi, insieme alla difesa delle garanzie occupazio ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1790  
I 100 anni di Angelo Morrone
Nato ad Acri, in contrada Pertina il 21 maggio 1920, alla giovane età di 19 anni fu chiamato a visita di leva il 18/03/1939. Ha partecipato dal 11 giugno 1940 al 20 gennaio 1941 alle operazioni di gu ...
Leggi tutto