COMUNICATO STAMPA Letto 1520  |    Stampa articolo

La giungla dei manifesti elettorali

Foto © Acri In Rete
Meetup Acri in MoVimento
condividi su Facebook
I soliti partiti non si smentiscono mai, ancora una volta abbiamo assistito ad una affissione selvaggia dei manifesti elettorali, si è affisso ovunque in numero sproporzionato, in modo invadente e non rispettosi del vivere civile, sempre con la stessa dinamica, voler prevaricare gli altri con prepotenza.
I soliti partiti sono convinti ancora che le elezioni si vincono in base al numero dei manifesti che imbrattano i muri, non curandosi del danno che si fa all’ambiente e al decoro urbano, dando un bell’esempio di civiltà. Vogliamo ricordare che le elezioni, in un paese normale, si vincono per i programmi che si annunciano e che, se eletti, vengono rispettati, portando avanti politiche che migliorano la qualità della vita di tutti i cittadini. Le promesse fatte e non mantenute non si dimenticano.
Pertanto chiediamo rispetto per i cittadini in primis da chi imbratta e poi da chi è preposto al controllo, affinchè siano rimossi con sollecitudine.
Assistiamo increduli ancora una volta alle ammucchiate dei manifesti elettorali come avviene per le liste elettorali.

PUBBLICATO 18/05/2019 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

INTERVISTA  |  LETTO 1110  
Carenza idrica. Ecco i motivi e le possibili soluzioni
Assessore Cavallotti, alcune zone del territorio soffrono della carenza idrica e le denunce sono numerose. R. In premessa vorrei chiedere scusa a tutti quei cittadini, ed anche turisti ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 434  
Emergenza incendi. È ora che l’intervento dei Geologi venga richiesto con risolutezza
L’attività dei piromani non si ferma, in Sicilia e in Calabria il danno al patrimonio boschivo e alla macchia mediterranea ha assunto proporzioni elevatissime, occorre principalmente ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1126  
Enel Green Power, sciopero 1° settembre
“Deterior surdus eo nullus, qui renuit audire”. Non c’è peggior sordo di chi non vuole ascoltare. Con questa forte e dura citazione in latino i sindacati hanno compiuto un passo decisivo per la mobili ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 679  
Le criticità del servizio di recapito della corrispondenza
Molti calabresi ogni giorno si domandano perché il servizio di recapito della corrispondenza non è più quello di una volta. Le ragioni sono tante e cercheremo di riassumerle ...
Leggi tutto

CULTURA  |  LETTO 391  
Nik Spatari ed il Musaba
Nel 1969 Nik Spatari e Hiske Maas decidono di lavorare ad un progetto globale che contempli la produzione dell’arte nell’ambito di uno specifico contesto, con precisi punti di riferimento storici ed a ...
Leggi tutto