SPORT Letto 1846  |    Stampa articolo

Calcio. Aria di serie D?

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook
Prima di tutto la salute ed il superamento di questa grave emergenza sanitaria, ma poi occorrerà ritornare anche sui campi di calcio.
Acri, come risaputo, è sempre stata una piazza passionale ed ambita.
Da tutti; calciatori, presidenti, allenatori.
Sia per il clima (sportivo) ideale sia per la presenza di pubblico.
In realtà, dopo la rocambolesca retrocessione del 2012, più di un tifoso si è allontanato.
La situazione è peggiorata nell’anno 2019 con il ritorno, dopo svariati anni, nel campionato di Promozione.
Tuttavia, le tribune del Pasquale Castrovillari hanno sempre fatto registrare un discreto numero di appassionati.
Oggi, si ritorna a parlare di serie D grazie all’interessamento dell’imprenditore Mauro Nucaro (nella foto), attuale presidente del Corigliano.
Il vulcanico Nucaro, già presidente del Cosenza Calcio, avrebbe manifestato la volontà di portare il titolo ad Acri.
Numerosi, nonostante la pandemia, sarebbero i contatti con amministratori comunali ed ex dirigenti del Calcio Acri.
Un recente contatto con il Comune, c’è stato due mesi fa quando Nucaro aveva proposto di giocare la gara Corigliano-Palermo al Pasquale Castrovillari, poi non se ne fece nulla per i motivi che sappiamo.
Ma le intenzioni di Nucaro di trasferirsi nella città silana, sono serie e concrete.
Non ci sarebbe bisogno di fusione visto che Acri e Corigliano sono due città confinanti, ciò significa che, se la vicenda andrà in porto, la società porterà il nome di Acri.
Per fare tutto ciò c’è tempo fino al 15 giugno.
La possibilità di rivedere gare di serie D, ha, naturalmente, acceso gli entusiasmi di tifosi e semplici sportivi che, a distanza di otto anni, non hanno ancora digerito quella maledetta e strana retrocessione dopo che la formazione di mister Ferraro, aveva chiuso il girone di andata al primo posto.

PUBBLICATO 06/05/2020 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 79  
Pronto il defibrillatore a Serricella. E Turano pensa già all Regione
Il primo novembre, a meno di impedimenti dell'ultima ora, verrà installato a Serricella un defibrillatore automatico, collocato su una colonnina, appositamente messa in opera dall'amministrazione comu ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 549  
Covid19, ritornano la Dad ed il coprifuoco?
Sono ore concitate. Il vice presidente della regione, Nino Spirlì, starebbe pensando... ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 568  
Il Corto di Muccino sulla Calabria. Si poteva fare di più e meglio
Scriviamolo subito. Non è nostra intenzione giudicare l’aspetto tecnico né i contenuti del lavoro, “Calabria terra mia”, del regista Muccino sulla Calabria, commissionato dall’attuale amministrazione ...
Leggi tutto

CALCIO  |  LETTO 265  
Il punto sulla Promozione. L’Acri pareggia in casa
Quinta giornata. Turno infrasettimanale che premia la Promosport, giunta al quinto risultato utile consecutivo... ...
Leggi tutto

RELIGIONE  |  LETTO 168  
Siamo ambiente
Si pensa che l’ambiente naturale sia un sito esterno da utilizzare la Domenica, oppure uno dei pochi paradisi terrestri per le prossime vacanze. Tutto il resto si può inquinare ...
Leggi tutto