NEWS Letto 2905  |    Stampa articolo

Covid19, la situazione in provincia. Ad Acri tre in isolamento domiciliare

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
condividi su Facebook
È originaria di Rende, ed è impiegata nelle cucine di un locale dell’area urbana cosentina, l’ultima persona ricoverata all’Annunziata di Cosenza per sintomi da coronavirus.
Si è presentata in ospedale nella serata di ieri, 11 settembre, dopo aver effettuato una radiografia all’interno di un laboratorio privato del capoluogo bruzio, da cui era emersa la presenza di una polmonite.
Il tampone ha poi confermato il contagio della malattia.
Partite immediatamente le procedure di sanificazione dei luoghi frequentati dalla paziente e tutti gli operatori del centro sono stati posti in quarantena obbligatoria.
Salgono così a 14 le persone ricoverate nel nosocomio bruzio, tre delle quali in terapia intensiva.
La situazione comune per comune comunicata dall’Asp;
Cosenza 1 ricoverato, 20 in isolamento domiciliare,
Corigliano-Rossano 4 ricoveri, 30 in isolamento domiciliare,

Rende 3 ricoveri, 25 in isolamento domiciliare,
Acri 3 in isolamento domiciliare,
Amantea 34 in isolamento domiciliare,
Belvedere 1 in isolamento domiciliare,
Buonvicino 1 ricoverato, 8 in isolamento domiciliare,
Cassano allo Jonio 1 ricoverato, 8 in isolamento domiciliare,
Castrolibero 3 in isolamento domiciliare,
Crosia 2 in isolamento domiciliare,
Diamante 1 in isolamento domiciliare,
Grisolia 4 in isolamento domiciliare,
Mandatoriccio 2 ricoverati, 2 in isolamento domiciliare,
Marano Principato 1 in isolamento domiciliare,
Montalto Uffugo 5 in isolamento domiciliare,
Paludi 1 in isolamento domiciliare,
Paola 1 in isolamento domiciliare,
Pietrafitta 1 in isolamento domiciliare,
Praia a Mare 1 in isolamento domiciliare,
Rose 2 in isolamento domiciliare,
Roseto Capo Spulico 1 ricoverato,
San Lucido 1 in isolamento domiciliare,
San Niola Arcella 1 in isolamento domiciliare,
Santa Maria del Cedro 1 ricoverato, 1 in isolamento domiciliare,
Trebisacce 1 in isolamento domiciliare.

Insomma, la situazione è preoccupante pertanto si inviano tutti a rispettare le norme, soprattutto indossando la mascherina, al momento utile deterrente valido per impedire la veicolazione del Virus.

PUBBLICATO 12/09/2020 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 182  
Cammina Italia, per riabitarla
Grazie all’Associazione Siluna, partner della Casa della Paesologia che vede in Franco Arminio.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 73  
Maca, da sabato 31 la mostra di Saladino
A partire da sabato 31 ottobre 2020, ospitata al Maca (Museo Arte Contemporanea Acri), è visitabile la mostra personale del Maestro Antonio Saladino, uno dei più raffinati e colti interpreti ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1314  
Covid19, altre tre casi. In totale sono 14
Purtroppo vi sono altri tre nuovi casi. E’ il sindaco Capalbo ad annunciarlo sulla sua pagina facebook. “Il Dipartimento Prevenzione Ufficio Igiene di Acri mi ha comunicato la positività al tampone di ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1417  
Scuole, Spirlì smentisce la chiusura
Per la verità noi di Acri in rete non ci abbiamo creduto tanto che abbiamo ritenuto opportuno non riportare la notizia che ci è sembrata sin da subito una fake news. Sarebbe stata davvero una ...
Leggi tutto

LA PILLOLA VERDE  |  LETTO 647  
Focus. 'Pillola verde', la mitica 'Erba janca'
Con la prima puntata su una nota erba, iniziamo un lungo viaggio tra le numerose piante officinali ed aromatiche del territorio. Una serie di appuntamenti che abbiamo deciso ...
Leggi tutto