NEWS Letto 418  |    Stampa articolo

Impianti sciistici chiusi. Anche a Camigliatello Silano, rabbia ed amarezza

Foto © Acri In Rete
Giorgia Fusaro
condividi su Facebook
Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un provvedimento che vieta lo svolgimento delle attività sciistiche fino al 5 marzo 2021, data di scadenza del Dpcm del 14 gennaio 2021. "Il Governo - ha detto Speranza - si impegna a compensare al più presto gli operatori del settore con adeguati ristori". Tuttavia, questo dietrofront improvviso nuoce all’economia delle regioni particolarmente interessate. Compresa la nostra. Sono ormai mesi che gli impianti sciistici dell'intero Paese sono chiusi e questa decisione è stata un vero colpo per gli imprenditori del settore. Non di meno importanza è la rabbia delle Regioni relativa alla presa in atto di questa decisione, avvenuta via social e solo poche ore prima della prevista apertura. "Spero sia l'ultima volta, non è più tollerabile apprenderlo poche ore prima, oltre al danno c'è la beffa, è inaccettabile", dice il presidente dell'Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, intervenendo alla trasmissione 'Mattino 5'. Gli fa eco il presidente della Regione Lombardia, Fontana: "trovo assurdo apprendere dalle agenzie di stampa la decisione del ministro della salute di non riaprire gli impianti sciistici a poche ore dalla scadenza dei divieti sapendo che il Cts aveva a disposizione i dati da martedì salvo poi riunirsi solo sabato, ancora una volta si dimostra che il sistema delle decisioni di settimana in settimana è devastante sia per gli operatori che per i cittadini". Tanta amarezza anche alle nostre latitudini. Imprenditori e commercianti di Camigliatello Silano, sono stremati. “Prima la chiusura del ponte Cannavino ora quella degli impianti di monte Curcio, siamo disperati, un’altra stagione è compromessa sebbene la presenza di tanta neve. Marzo potrebbe essere tardi, siamo stati costretti a disdire moltissime prenotazioni, vogliamo lavorare rispettando le norme”, affermano all’unisono. I video e le immagini mostrano Camigliatello Silano piena di neve ma desolata e con molti esercizi commerciali chiusi. Qui il turismo invernale è vitale. GIORGIA FUSARO, Pcto “Julia in rete”, liceo scientifico e classico “Julia”, 2021.

PUBBLICATO 18/02/2021 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 447  
Periodo di organici: allo Julia un incremento delle iscrizioni del 10% ed un nuovo indirizzo
Alle prese con la determinazione degli organici di Istituto, lo Julia tira le somme delle iscrizioni e calcola un incremento del 10% della popolazione scolastica rispetto allo scorso anno ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 665  
Ufficiale. Elezioni rinviate
Il Consiglio dei ministri ha rinviato con un apposito decreto legge le elezioni amministrative, regionali e suppletive per Camera e Senato, previste nel 2021, al periodo compreso tra il 15 settembre e ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 964  
Lettera aperta al Sindaco di Acri
Le sarei grato se volesse prendere in considerazione la proposta e, comunque, esprimere il suo punto di vista in nome dei superiori interessi della nostra collettività. ...
Leggi tutto

FOCUS  |  LETTO 677  
Focus. Nel museo del Risorgimento
Con il prof. Giuseppe Scaramuzzo, già docente di storia e filosofia, presidente del museo, abbiamo parlato della sua importanza e dei suoi contenuti. Non un semplice luogo da visitare ma punto di inc ...
Leggi tutto

CULTURA  |  LETTO 300  
E' uscito Conosci Cosenza
E’ da oggi disponibile “Conosci Cosenza: itinerario guidato nella città storica” percorso nella città dei bruzi realizzata da Piero Carbone, giornalista pubblicista. Il lavoro, ...
Leggi tutto