NEWS Letto 1781  |    Stampa articolo

Parco eolico Mongrassano. Secondo l’Arpacal, rumore oltre la soglia

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Acri in rete ha sempre dato ampio spazio ai problemi ambientali. Dissesto idrogeologico, alluvioni, radon, rifiuti, erosione costiera, disboscamento e parchi eolici, grazie alle competenze, alle conoscenze ed alle esperienze acquisite negli anni da parte di alcuni redattori della testata giornalistica, sono state tra le questioni affrontate.
Oggi vi diamo conto di una vicenda che interessa un centro, Mongrassano, a pochi chilometri da Acri dove insiste un parco eolico che, a quanto pare, emette rumori oltre la soglia consentita.
Il dipartimento provinciale di Cosenza dell’Arpacal, ha trasmesso alla locale sezione “Calabria Citra” del Wwf di Fagnano Castello, la documentazione relativa al rapporto fonometrico che l’Arpacal ha svolto nel comune di Mongrassano, località “Aia dei venti”, dove opera un impianto eolico che la cittadinanza aveva diverse volte imputato come fattore di inquinamento acustico assolutamente insopportabile.
Un lavoro complesso e dettagliato – fanno sapere dal dipartimento cosentino dell’Arpacal - realizzato dopo una interlocuzione con la ditta che ha installato l'impianto eolico, giungendo a conclusioni tecniche incontrovertibili.
La vicenda, risalente al maggio dello scorso anno, è stata complessa da gestire perché a fronte della richiesta del sindaco di Mongrassano e dei cittadini di un intervento di misurazione tecnica del rumore prodotto dall’impianto eolico, è stato necessario giungere, solo dopo apposito tavolo tecnico con la ditta proprietaria dell’impianto, all’inizio delle attività di misurazione in campo a cura del servizio radiazioni e rumore del dipartimento provinciale di Cosenza.
Con le misurazioni fonometriche sono stati acquisiti dati per circa 1500 ore totali, che con un tempo di acquisizione di 100ms (10 campioni al secondo), con una mole totale di dati di oltre 50 milioni di campioni da analizzare, ciascuno corredato del proprio spettro acustico.
In ambiente abitativo il livello sonoro prodotto dal funzionamento del parco eolico “Aria del vento”, sito in località Aia dei venti nel comune di Mongrassano, non può ritenersi accettabile, in quanto sono stati registrati, ad infissi aperti all’interno dell’ambiente abitativo individuato dalla postazione 1, valori superiori ai limiti di legge, come descritto al punto 4 del rapporto che è in nostro possesso.

PUBBLICATO 19/03/2021 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 442  
Sinistra italiana: e' l'ora della mobilitazione in Calabria!
Oramai è chiaro, questo Governo delle destre contro il Mezzogiorno non ha disattenzione, ma ha compiuto una vera e propria scelta strategica: quella di non investire, non affrontare e risolvere una cr ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 491  
CRI Acri. Al via il Servizio Civile
Anche per l’anno 2024 la Croce Rossa Italiana – Comitato di Acri  ospiterà i volontari del Servizio Civile Universale. Nel mese di dicembre 2023 è stato pubblicato il Decreto dei progetti di Servizio ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 979  
Istituto penitenziario. Sindaco e consiglieri comunali di Fi al Ministero della giustizia
Appena terminato l’incontro al Ministero della Giustizia, dove abbiamo presentato la proposta progettuale per la realizzazione di un Istituto penitenziario nel Comune di Acri. ...
Leggi tutto

CONCERTI  |  LETTO 1123  
Il pianoforte di Andrea Bacchetti a palazzo Sanseverino
Il pianista genovese Andrea Bacchetti si esibirà in concerto venerdì 9 febbraio alle ore 18:30 ad Acri, nella Sala Consiliare di Palazzo Sanseverino Falcone con un recital eccezionale che va ...
Leggi tutto

IL FATTO DEL GIORNO  |  LETTO 875  
Piattaforme elisoccorso. Annunci fasulli e finanziamenti revocati?
Lo scriviamo con onestà; se non fosse stata per la nota della consigliera regionale Pd, Amalia Bruni, non ci saremmo ricordati delle piattaforme per l’eliambulanza che dovrebbero essere realizzate nel ...
Leggi tutto