NEWS Letto 2012  |    Stampa articolo

Covid19. La situazione in Calabria. Rt a 0,96

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


E’ in risalita anche in Calabria l’indice di trasmissibilità del contagio Rt passato allo 0.96. La regione viene classificata a livello rischio moderato. E’ quanto emerso dal monitoraggio settimanale dell’Iss-Ministero della Salute sull’andamento dei contagi da Covid. La variante Delta, dunque, comincia a fare vedere i propri effetti anche in Calabria, tanto che l’incidenza dei casi nella settimana 9-15 luglio è passato a 14,1 casi ogni 100 mila abitanti.Già ieri, nel report settimanale di Gimbe, era stato evidenziato questo andamento con un aumento del 47,3% nella settimana 7-13 luglio rispetto a quella precedente. Dati ancora confortanti, invece, riguardo al tasso di occupazione dei posti letto, anche se la Calabria, con il 5,5% di occupazione in area medica è una delle tre regioni italiane con il tasso più alto. Quello delle terapie intensive, invece, è dell’1,3%. E proprio l’occupazione dei reparti ospedalieri potrebbe diventare il discrimine per il cambio di colore nelle regioni adesso basato sul numero dei contagi. L’andamento crescente dei contagi è confermato anche dal dato giornaliero. Nelle ultime 24 ore, sono 77 i nuovi casi, rispetto ai 32 di ieri, ma con un numero di tamponi pressoché identico (oggi 1.937). Risale, quindi, anche il tasso di positività passato dall’1,62% di ieri al 3,98% di oggi. Conforta, invece, lo zero al numero delle vittime per il quarto giorno consecutivo. I ricoverati in area medica sono 47 (-1) e tre quelli in rianimazione (+1). Tornano a salire (+19) anche i casi attivi e gli isolati a domicilio (+19). I nuovi guariti sono 58. Intanto procede la campagna vaccinale. Ieri sono state 18.258 le dosi somministrate. E mentre a livello nazionale si continua a discutere se disporre la green card per l’accesso a manifestazioni o – per alcuni – anche per frequentare locali pubblici, Alessandro Leonardo Porco, sindaco di Iv di di Aprigliano comune di 2.700 abitanti in provincia di Cosenza, ha rotto gli indugi e per mantenere covid free il suo paese, ha disposto che per assistere alle manifestazioni di intrattenimento, culturali e sportive in programma durante l’estate per gli over 15enni sarà necessario esibire la “certificazione verde Covid-19”. Oggi, sabato, 55 nuovi casi e nessuna vittima.

PUBBLICATO 17/07/2021 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 336  
Adesione al progetto “zero cani in canile” e campagna di sensibilizzazione
L’Amministrazione comunale di Acri, con l’obiettivo di continuare e potenziare le.... ...
Leggi tutto

EVENTI  |  LETTO 171  
La trentanovesima rassegna del costume arbëresh
Vaccarizzo Albanese. Rituali del matrimonio nella società tradizionale arbëreshe (ritualet e martesës në shoqërinë tradicionale arbëreshe). È, questo, il tema al quale le comunità dell’arberia ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 689  
Le imminenti iniziative
Tornano le iniziative culturali dell’Associazione HortusAcri per l’estate 2022. Due gli eventi in cantiere, entrambi in collaborazione con l’amministrazione comunale. L’11 agosto presentiamo ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 539  
Cos’è la disfonia?
Nel corso della nostra vita possiamo imbatterci in un’ improvvisa perdita di voce o in una difficoltà a controllare la nostra vocalità in base alle esigenze quotidiane. ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 358  
''Agenda Draghi'', un'araba fenice!
Tutti la vogliono, tutti la cercano, tutti si dichiarano pronti a battersi per essa, ma nessuno sa davvero che cosa sia e dove possa trovarsi: è la ormai famosa ...
Leggi tutto