AMBIENTE E TERRITORIO Letto 251  |    Stampa articolo

Amianto. Diffusione, pericoli, rimozione. Un’interessante mostra a Cosenza

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Il decennale dell'ONA Cosenza è festeggiato con una mostra presso la sede di piazza Matteotti che sarà visitabile, gratuitamente, fino al 18 dicembre dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13. La mostra di prodotti e di campioni di materiali contenenti amianto, per la sua specificità, novità e valenza informativa, è di estremo interesse e curiosità. “Un grazie personale, dice il Presidente Ona Cosenza, ing. Giuseppe Infusini, a tutti i miei collaboratori più stretti dell'associazione che hanno reso possibile illustrare la storia dell'ONA in questi dieci anni realizzando questa bellissima iniziativa che non ha precedenti nella nostra regione, rivelando come ormai l'ONA Cosenza costituisca un punto di riferimento insostituibile per Enti, Istituzioni e cittadini nell'ardua lotta all'amianto in Calabria”. Diverse le sezioni; gli oggetti contenenti il pericoloso minerale (freni di auto, asciugacapelli, ferro da stiro, thermos), quella dedicata all’attività dell’Ona con interviste e articoli, una sulle normative e sulle pubblicazioni. Da sottolineare la mappa della provincia di Cosenza con i comuni in cui è presente l’amianto, riguardo edifici pubblici e privati. L’amianto è un insieme di minerali naturali appartenente alla classe dei silicati. È stato prodotto in maniera massiccia nel dopoguerra grazie alle ottime proprietà tecnologiche ed alla sua economicità. In Calabria, sotto forma di porzioni fibrose, è possibile trovarlo nelle rocce ofiolitiche dell’Appennino. L’amianto è pericoloso per la salute pubblica solo se inalato. La bonifica, con ditte specializzate, è effettuata attraverso tre fasi; incapsulamento, confinamento, rimozione e smaltimento in discarica. In questi primi dieci anni l’Ona ha effettuato un’incisiva campagna di informazione e sensibilizzazione attraverso convegni, seminari, dibattiti con enti, scuole e cittadini. Il consiglio direttivo è composto da Giuseppe Infusini, ingegnere, presidente, Beniamino Falvo, geologo, vice, Antonio Misurelli, ingegnare, tesoriere. Ad accogliervi alla mostra ci saranno anche Sharon e Melissa, due ragazze del servizio civile. Per prenotazioni; sportelloamiantocosenza@gmail.com.

PUBBLICATO 24/11/2021 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

ATTUALITA'  |  LETTO 426  
Iniziano le riprese del docufilm "Chi ha ucciso Giovanni Losardo?". Acri diventa set cinematografico.
Il primo ciak del docufilm "Chi ha ucciso Giovanni Losardo" è stato battuto. E anche il Comune di Acri e gli scenari della Sila.... ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 410  
Il Parco eolico di Serra Crista in consiglio comunale
Venerdì prossimo, 10 dicembre, il consiglio comunale sarà chiamato a discutere, il progetto riguardante il Parco eolico di Serra Crista. Dell’impianto Acri in rete ne ha dato notizia ...
Leggi tutto

RELIGIONE  |  LETTO 108  
Mediazione
Nella psicoanalisi contemporanea (italiana e straniera) ha ormai preso piede la convinzione che per una migliore azione terapeutica occorre introdurre – nel contesto curativo ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 274  
Ragionando di gusto
Vi sono molti modi per mostrarsi al territorio cui si appartiene, fra i migliori e come da tradizione vi è certamente quello di allestire un banchetto. ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 397  
Il punto sull’Eccellenza. Ancora una sconfitta per i rossoneri. Il Locri verso la D.
Dodicesima giornata. Il Locri non conosce ostacoli e ne fa otto, solo la Morrone gli tiene testa... ...
Leggi tutto