EDITORIALE Letto 1299  |    Stampa articolo

Comune. Dissesto finanziario. Iacucci e Bruno Bossio dimenticano i cittadini/elettori

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Siamo, oramai, in campagna elettorale (si dovrebbe votare tra metà aprile e metà giugno) e, di conseguenza, l’attuale sindaco inizia a snocciolare quanto fatto in questi cinque anni puntando alla riconferma. In attesa di conoscere chi saranno i suoi avversari, Capalbo sottolinea, un giorno sì ed un giorno pure, i propri risultati. Nei giorni scorsi ha fatto sapere di essere riuscito a portare il comune fuori dal dissesto finanziario in cui vi era precipitato nel 2016. Non abbiamo elementi a sufficienza né le dovute competenze per entrare nei dettagli della questione. Il consigliere comunale di opposizione, Maurizio Feraudo, è intervenuto per spiegare come sono andate realmente le cose. Ai cittadini/lettori il compito di giudicare. A noi, invece, non sono sfuggite le prese di posizione di Franco Iacucci, ex presidente della Provincia, da alcuni mesi consigliere regionale, e Enza Bruno, deputata, entrambi del Pd, quindi compagni di partito del sindaco Capalbo. Non sappiamo se sia stato proprio quest’ultimo a stimolare gli interventi dei suoi due colleghi o se, invece, si sia trattata di una loro autonoma iniziativa. Iacucci e Bruno hanno sottolineato il grande lavoro del loro collega di partito nonché portatore di voti ma hanno dimenticato i cittadini e loro elettori coprotagonisti del risultato. Facendo a meno di alcuni servizi tagliati dall’amministrazione Capalbo e pagando tributi salati, i cittadini/elettori hanno contribuito a risanare il comune. Perché, dunque, né il sindaco né Iacucci e Bruno, che qui hanno sempre raccolto voti, hanno inteso non citarli?

PUBBLICATO 03/02/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 464  
Angela Cirino responsabile locale di Italia del Meridione
Anche ad Acri in rete lo aveva annunciato nei primi giorni del 2023..... ...
Leggi tutto

CRONACA  |  LETTO 1611  
Querela di Sgarbi ad un imprenditore di Acri. Improcedibilità penale
La vicenda, di cui si occupò anche Acri in rete, risale al 2019. Vittorio Sgarbi.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 149  
La Casa di Abou Diabo. “Per prendere un lupo ci vuole un lupo”.
La Casa di Abou Diabo di Acri, Comunità Alloggio per Minori Stranieri Non Accompagnati e Richiedenti Asilo, dal 2019 sta portando avanti un progetto narrativo, diretta espressione dei beneficiari ospi ...
Leggi tutto

SCUOLA  |  LETTO 493  
Alternanza scuola/lavoro. Convenzione tra Itcgt e Hello Music
La Dirigente Scolastica, Elena Gabrielli e Francesco Spezzano, presidente della Hello Music Academy, hanno firmato la convenzione attraverso la quale gli studenti saranno impegnati nei percorsi altern ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 797  
Il sindaco Capalbo non ci imbavaglierà
Il consigliere comunale Angelo Giovanni Cofone, da quando è stato eletto nell’assise cittadina alle ultime elezioni amministrative come rappresentante della coalizione politica “Alternativa per Acri” ...
Leggi tutto