POLITICA Letto 5037  |    Stampa articolo

Comunali 2022. Verso il ballottaggio. Con l'apparentamento Zanfini e Cofone avrebbero la maggioranza

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Sono giorni intensi per i due candidati Capalbo e Zanfini che si sfideranno al ballottaggio di domenica 26. Ma anche per la coalizione di Cofone e vi spieghiamo il perché.
Nei giorni scorsi vi abbiamo dato conto delle due ipotesi del consiglio comunale; se dovesse vincere Capalbo la maggioranza sarà composta da 10 consiglieri escluso il sindaco; Bruno, Morrone, Franca Sposato, Maiorano, Manfredi, Siciliano, Miele, Gencarelli Raffaele, Ferraro, Bonacci.
Opposizione; Zanfini, Intrieri, Palumbo, Feraudo, Turano, Cofone candidato a sindaco Sinistra Italiana e M5S.
Se dovesse vincere Zanfini, con l'apparentamento la maggioranza sarà di 8 consiglieri, incluso il sindaco; Intrieri, Abbruzzese, Palumbo, Bruno, Feraudo, Turano, Caiaro. Cofone candidato a sindaco Sinistra Italiana e M5S.
Opposizione; Capalbo, Bruno, Morrone, Maiorano, Manfredi, Siciliano, Gencarelli, Bonacci.
Escludendo un accordo tra Capalbo e Cofone cosa accadrebbe se invece la coalizione Zanfini e quella guidata da Cofone decidessero per l’apparentamento termine con il quale vi è un collegamento tra più liste al fine di raggiungere una maggioranza?
Ebbene, secondo i nostri calcoli le cose cambierebbero di molto rispetto a quelle attuali ovvero il consiglio comunale sarebbe composto da 8 consiglieri in quota Zanfini 8 in quota Capalbo e da Cofone.
In questo modo si eviterebbe la nomina di un commissario ed il ritorno alle urne.
Ecco perché i prossimi saranno giorni decisivi per la coppia Zanfini-Cofone.

PUBBLICATO 17/06/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 346  
In memoriam di Vincenzo Rizzuto
Vincenzo Rizzuto, nato ad Acri nel 1940, lavorò nella bottega del padre armiere prima di conseguire la laurea in Filosofia e Storia all’Università di Bari nel 1968, con una tesi sull’Antihegelismo di ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 258  
Rifiuti: tra inquinamento e miseria culturale
Nel territorio di Acri, nonostante la comunità risulti essere virtuosa nella raccolta differenziata, il fenomeno di abbandono selvaggio dei rifiuti persiste nonostante i tentativi fatti per arginarlo. ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 5589  
Acri. Con due euro vince 3mila euro al mese per venti anni
La fortuna ha baciato un giocatore del punto vendita Sisal Market Tabacchi Bellino situato in Via Beato Giovanni XXIII, 79. Durante il concorso N° 1007 Win for Life Classico ha infatti ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 2256  
Ecco il nuovo Cda della Fondazione Padula tra conferme e new entry
Nei giorni scorsi è stato rinnovato il consiglio di amministrazione della Fondazione Padula. Presidente è il riconfermato Giuseppe Cristofaro, al suo 25° anno, vice è la new entry Carlo Fanelli, ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 724  
In testa alla classifica
Domani la squadra del  Città di Acri, ritorna a giocare sul  parquet del  nuovo PalaSport da capolista.  Aver conquistato il vertice delle classifica ha galvanizzato la squadra ed elettrizzato l’ambie ...
Leggi tutto