POLITICA Letto 4134  |    Stampa articolo

Geopolitica. Le periferie con Zanfini, il centro urbano con Capalbo. Cifre e curiosità

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
condividi su Facebook


Non è stata una vittoria schiacciante ma in questi casi vince chi prende un solo voto in più dell’avversario. Capalbo, in realtà, ne ha presi 377 in più.
E’ stato un testa a testa per molto tempo poi quando sono arrivati i risultati delle sezioni del centro urbano e di Duglia, l’attuale sindaco ha preso il largo.
Per Zanfini il risultato può definirsi più che soddisfacente in appena un mese di campagna elettorale avendo deciso di scendere in campo a metà maggio.
E’ riuscito a tenere testa al sindaco uscente soprattutto nelle periferie.
Su 35 sezioni Capalbo ha prevalso in 21. San Giacomo e La Mucone hanno premiato Zanfini, il centro urbano in particolare alcune sezioni corpose ubicate nel liceo classico e nell’Ic Beato Greco e Duglia hanno spinto Capalbo verso la vittoria.
Alla fine, quindi, si può dire che il territorio è diviso a metà. Su 10200 elettori 5185 hanno scelto Capalbo e 4808 Zanfini.
Altre curiosità; rispetto al primo turno Capalbo ha perso oltre 500 voti mentre Zanfini ne ha guadagnati 228.
Non vi è stata la temuta astensione e difatti hanno votato 10200 elettori poco meno della metà degli aventi diritto. Rispetto al primo turno “solo” 1513 in meno.
Ora l’attenzione sarà spostata al primo consiglio comunale ed alla composizione della giunta.
Sarà tecnica o politica o mista?

PUBBLICATO 27/06/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 300  
Verso le Europee. Nel 2019 l’exploit del M5S
Verso le Europee. Nel 2019 l’exploit del M5S.... ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 295  
Sognare non costa nulla
Sabato scorso, a Mirto, il Città di Acri Calcio a cinque ha conquistato una preziosa vittoria (con due goal di Rovito, uno di Rengifo e Riconosciuto)  che ha consentito al gruppo, di arrivare al verti ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 608  
Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire
Mi vedo costretto a segnalare nuovamente criticità stradali pericolose ed irrisolte, in località Scuva (La Mucone). Ritardi inaccettabili e intollerabili, sono passati quattro mesi da quando sono sta ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 400  
La strage degli innocenti
Nel 2023 le persone che hanno perso la vita sul posto di lavoro, secondo i dati dell’Osservatorio morti sul lavoro di Bologna, sarebbero 1.485, considerate anche le vittime del lavoro nero.  Questi nu ...
Leggi tutto

CRONACA  |  LETTO 2586  
Un anno fa la tragedia di Carnevale
Doveva essere un giorno di allegria, l’ultimo, trascorso con gli amici a..... ...
Leggi tutto