SPORT Letto 4116  |    Stampa articolo

Asd Calcio Acri. La rosa dei nomi per la panchina

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Dopo l’iscrizione al campionato di Eccellenza in casa rossonera si programma la prossima stagione.
Abbiamo raggiunto telefonicamente il commissario unico Carlo Stumpo che ci ha detto; “Acri merita, la stagione sportiva 2021/22, appena conclusa, ci ha insegnato che non sempre premia ragionare con il cuore, bisogna ragionare con la testa, soprattutto in tempi delicati come questi di pandemia e di crisi economica. Dopo stagioni di stallo e fallimenti, con titoli portati via anche in malo modo, mi sono impegnato a portare in città titoli di categoria per una piazza importante come Acri, affinché si disputassero campionati dignitosi.
In questo sono stato aiutato da appassionati e sponsor del territorio che ringrazio per il loro sostegno.
Il dovere nei confronti della Città di fare le cose per bene, vista anche la grande responsabilità di gestire un settore giovanile importante, mi costringe ad impegnarmi per acquisire energie e serietà che con il tempo potrebbero regalare soddisfazioni come quelle appena raggiunte.
Ci farà male vedere calciatori eccellenti vestire altre maglie e di categorie inferiori ma in questi anni di lunga esperienza ho imparato che con la prudenza e la serietà si ottengono importanti obiettivi garantendo alla società anche bilanci positivi.
Quest’anno in cima alle nostre priorità c’è la valorizzazione dei giovani locali e dintorni per dare loro una possibilità di crescere con i sani principi dello sport
.”
Fin qui le parole di Stumpo. Per quanto riguarda lo staff tecnico, la prossima settimana potrebbero essere chiamati a ricoprire questa importante carica uno tra Perrotta ex Paolana, Tricarico ex Rende e Guido ex Real Montalto, vincitore del campionato di Prima categoria della Coppa Calabria e della super Coppa Calabria. Si tratta di tecnici apprezzati anche da categorie superiori.
Per la casella di Direttore Generale piace molto il nome di un giovane professionista che lavora nel settore giovanile del Cosenza, come preparatore atletico la figura dovrebbe essere ricoperta da un professionista che ha lavorato nel Crotone e come Direttore Sportivo un napoletano da anni a Rende.

PUBBLICATO 13/07/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

CRONACA  |  LETTO 956  
Decesso Ritacco. Il Gip rigetta l’archiviazione per il medico del pronto soccorso
Il gip del tribunale di Paola Letizia Benigno, ha rigettato la richiesta di archiviazione.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3337  
Incidente mortale sul lavoro. Interrogazione al sindaco di Cofone e Feraudo
I sottoscritti Angelo G. Cofone e Nicola Feraudo, nella loro qualità di consiglieri di minoranza del Comune di Acri, PREMETTONO, Con sentenza n. 276/19, resa dal Tribunale Ordinario di Cosenza nell’am ...
Leggi tutto

CULTURA  |  LETTO 563  
Premio Padula. Ecco i vincitori. Ci sono anche Sgarbi e Placido
Come annunciato da Acri in rete qualche settimana fa, Michele Placido e Vittorio Sgarbi saranno in città in occasione della tredicesima edizione del Premio nazionale letterario Padula organizzato dall ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 789  
Questione rione Picitti. Interrogazione di Cofone e Feraudo
I sottoscritti Nicola Feraudo e Angelo G. Cofone, nella loro qualità di Consiglieri Comunale di opposizione del Comune di Acri, PREMETTONO, in data 29 ottobre 2022, a seguito di un sopralluogo, il Com ...
Leggi tutto

AMBIENTE E TERRITORIO  |  LETTO 1063  
Allerta meteo, sindaci indulgenti, sindaci rigorosi
Ci sono arrivate molte mail e altrettanti messaggi riguardo l’ordinanza del sindaco Capalbo che ieri ha deciso di chiudere le scuole per la giornata di oggi a causa di un’allerta meteo di colore aranc ...
Leggi tutto