RELIGIONE Letto 733  |    Stampa articolo

Dove e come trovare Gesù oggi, Maria ce lo insegna

Foto © Acri In Rete
Padre Leonardo Petrone
condividi su Facebook


Lutero ha lasciato questo consiglio: ”Cammina verso Dio tenendoti stretto alla mano di Maria”. Camminiamo su terreno sconosciuto, per non smarrire la strada abbiamo bisogno di guida che già conosce il territorio, Maria è la più competente e sicura.
Gesù, per gli Apostoli aveva usato l’imperativo “seguitemi”, con l’Ascensione lo ripete per noi: “camminate con me”. Ma dove Lo troviamo e come conoscerlo? Conosciamo due posti (Vangelo ed Eucarestia) il Vangelo lo ascoltate, l’Eucarestia la  ricevete, voltiamo pagina e andiamo a un terzo luogo: la sua abitazione. Gesù ha tre case e le abita.
- Prima casa, quella della gloria, è accanto al Padre Celeste. Qui riceve l’omaggio dei Santi e Beati, qui attende Te alla fine della tua storia.
- Seconda casa, è a taglio della strada. Gesù ha camminato molto sulle strade della Palestina, oggi cammina per tutte le strade del mondo. In questa casa riceve tutti e tutti chiama per nome, a tutti dice “robustus esto” = “sì forte e non disperare mai. E’ qui che ti fa la domanda della vita: “cosa fai per gli altri? Forse non fai niente, forse  sei indifferente, egoista. Tieni bene in mente: Tu hai bisogno degli altri, gli altri hanno bisogno di Te.
- Terza casa, il tuo cuore, è una casa piccola, ma c’è calore. Se la porta è chiusa Lui bussa, corri ad aprire, se è aperta entra e s’intrattiene con Te. Niente minacce, niente rimproveri. Si presenta con un bel sorriso e ti fa quattro domande: 
- Soffri? C’è chi sa consolarti, cercalo,
- Ti senti cadere? Una mano ti è tesa, afferrala,
- Ti senti smarrito? Una stella brilla per te, seguila,
- Ti senti sconfitto? Non abbatterti, sei in zona di guerra, cambia strada e scegli la migliore.
Ma chi è Gesù? In Chimica ha cambiato l’acqua in vino, in biologia ha avuto nascita fuori del comune, in fisica ha superato la gravità, con cinque pani e due pesci ha nutrito oltre 5ooo, in medicina ha guarito zoppi – lebbrosi – ciechi – senza dare medicine, si è classificato “Principe della pace”. Ma chi è? E’ il più grande della storia. Senza servitore alcuno. E’ Maestro senza titolo accademico, non ha partecipato a nessuna guerra, fa continuamente per Te e per Me. Si chiama Gesù.
Buone Vacanze a tutti!!!

PUBBLICATO 18/07/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 585  
Consiglio comunale. Approvata una mozione presentata da Turano, Intrieri e Zanfini per la manutenzione di alcune strade di Serricella
Il consiglio comunale, su proposta dei consiglieri di Fi, Turano, Intrieri e Zanfini, ha approvato una mozione da inoltrare alla Provincia al fine di ripristinare la convenzione per la manutenzione or ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 8889  
Quei meravigliosi ragazzi di via Molinella!
Fra gli anni Settanta e Novanta al Liceo di via Molinella a Cosenza le iscrizioni avvenivano con i genitori che alla mattina prestissimo si mettevano in fila davanti alla scuola, con la presenza qualc ...
Leggi tutto

AVVISO  |  LETTO 540  
Protocollo dintesa tra l’IC ''Beato Francesco Maria Greco'' e il Campus Musica Acri
L’Istituto Comprensivo “Beato Francesco Maria Greco” potenzia l’offerta musicale con un importante Protocollo d’intesa stipulato con l’Associazione “Amici della Musica di Acri”, promotrice del progett ...
Leggi tutto

EDITORIALE  |  LETTO 1597  
Supercazzole e ambiguità
Non contenti di averle dette sulla stampa, partiti, esponenti politici ed amministratori hanno ritenuto opportuno dire fesserie anche nel più importante organo politico- istituzionale di una comunità: ...
Leggi tutto

CRONACA  |  LETTO 721  
Capalbo: “non devo dare conto al consiglio comunale della mia vicenda.”
Il consiglio comunale di oggi doveva trattare il nuovo regolamento sugli immobili..... ...
Leggi tutto