POLITICA Letto 1512  |    Stampa articolo

Politiche 2022. Rispetto alle Regionali 2021 M5S + 37%, Pd – 7%, Fdi + 7%

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Oggi facciamo il raffronto con le ultime Regionali che si sono tenute quasi un anno fa. Il primo partito risultò essere il Pd con 1857 voti il 22% che, quindi, perde il 7% ovvero circa 700 voti in meno. 37% in più, oltre 2000 voti per il M5S che alle Regionali arrivò al 7,6%, 648 preferenze. Perde anche Fi meno 3%, oltre trecento voti a confronto dei 1164 delle Regionali 2021. Perde anche la Lega, meno 3%, 300 voti, che alle regionali conquistò il 9%, 755 voti infine + 7% per Fdi, 900 voti, che un anno fa raccolse il 5%, 442 voti.

PUBBLICATO 29/09/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 57  
L'arte del narrare...
L’arte del narrare, come tutti sappiamo, ha una varietà di generi e ogni narratore sceglie quello che gli è più congeniale. Il genere preferito dal sindaco Capalbo è quello della fantasia come si evin ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 153  
Città di Acri C5, ancora un prestigioso arrivo
Dopo la conferma del Bomber Antonio Gerbasi e del giovane talento Giuseppe Frassetti, nell’ottica della costruzione di una squadra che possa dare soddisfazioni ai propri tifosi, il Città di Acri C5 an ...
Leggi tutto

EDITORIALE  |  LETTO 1068  
Il fatto del giorno. Gravi disagi, disinteresse, irresponsabilità e indifferenza
Acri in rete è una testata nota anche per non voltarsi dall’altra parte, per sollevare questioni altrimenti sconosciute e per dare voce a chi patisce disservizi e disagi. Insomma, un’informazione libe ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1262  
Ad Acri c’è bisogno di rottamazione e sviluppo
Nei giorni scorsi,il sindaco Capalbo, attraverso il suo profilo Facebook ha pubblicato delle foto che ritraevano il corso principale della città, esaltando euforicamente il nulla,con conseguente reazi ...
Leggi tutto

EDITORIALE  |  LETTO 1128  
Il fatto della settimana. Incendi: dubbi, negligenze, misteri
Terminato il momento dello sdegno, della paura, delle sensazioni e della solidarietà (in alcuni casi inopportuna e di facciata), oggi, a mente fredda, a nostro avviso sarebbe importante porre alcune d ...
Leggi tutto