NEWS Letto 2583  |    Stampa articolo

Al Beato Angelo si nasce ancora

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Una volta ogni tanto una buona notizia dall’ospedale Beato Angelo. Anche Acri ha il suo primo nato del 2023. Si tratta di Cristel Angela nata poco dopo le 7,00.
La neo mamma si reca al pronto soccorso per dolori, il personale si rende conto che un viaggio verso altre strutture sarebbe potuto essere rischioso cosicchè si adopera per effettuare il parto subito dopo mamma e neonata sono state trasferite all’Annunziata di Cosenza.
Entrambe stanno bene.
Quello che, invece, non sta bene è la comunità acrese che ogni qualvolta deve curarsi è costretta a rivolgersi ad altre strutture o addirittura a partire.
Il reparto di ostetricia, che pure aveva numeri importanti, è chiuso da oltre dieci anni, altri servizi sono stati soppressi o funzionano a singhiozzo.
Insomma, la nave affonda e l’orchestra (politici ed enti preposti) continuano a suonare.
Dell’equipe medica ne hanno fatto parte Carmine Azzinnari, Lorenza Ioele, Enzo Ferraro e Ornella Panza.
Da Acrinrete auguri ai genitori e a Cristel Angela per un futuro di salute e benessere.

PUBBLICATO 02/01/2023 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1175  
Ospedale di Acri, Straface: «Tac nuovamente in funzione. A breve anche la risonanza magnetica»
L’annuncio del consigliere regionale e presidente della Commissione Sanità: «Il Beato Angelo merita grande attenzione, eroga servizi sanitari su un vasto territorio» ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 2093  
Con la Carta del docente hanno comprato elettrodomestici
La guardia di finanza ha eseguito un decreto di sequestro preventivo nei confronti di un.... ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 411  
Si ritorna a votare per le Province?
A grandi e spediti passi verso il ritorno al voto popolare per le Province, ovviamente comprendendo anche un riordino e un recupero totale delle funzioni. Ne da notizia il Fatto di Calabria. ...
Leggi tutto

CREDENZE  |  LETTO 202  
Maschere apotropaiche di Calabria
Fin dai tempi più antichi,l'uomo ha creduto agli influssi negativi del malocchio e, per questo motivo, in diverse culture, da quella greca a quella romana e persino in quella contadina meridionale s ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 184  
Il Touring Club Cosenza attratto dal Maca
Nella mattinata di Domenica 22 c.m. un gruppo di soci del Touring Club di Cosenza ha visitato il Museo MACA di Acri (Cs). ...
Leggi tutto