OPINIONE Letto 3389  |    Stampa articolo

Una piccola analisi statistica a distanza di qualche giorno

Foto © Acri In Rete
Francesco Foggia
condividi su Facebook
Dopo quindici giorni dall’ultimo scritto sulla discussione creatasi in relazione al post Acresi – Acritani - Acretini scritto da Angelo Gaccione su questo sito (anche se per la cronaca c’è una risposta di Franco Bifano dell'altro ieri al commento di Francesco Foggia), voglio fare il punto della situazione, rispettando quanto suggerisce Leonardo Marra in tema di analisi statistiche, nel suo scritto “Sono un acretino”.
Intanto, dopo l’intervento di Angelo Gaccione del 13.08.2016 (tuttora con 0 commenti) cosa è successo?
Il 15 agosto è seguita

- la replica indignata di Roberto Saporito (Angelo Gaccione chi?”), quale redattore del sito, contenente n. 5+2 commenti (Carla Francesca, Angelo Mare,  Salvatore Azzinnari, Iracconti di Acheruntia, Romina Crocco, Raffaele Esposito, Natale Ferraro).
- A questa replica, dal 18 agosto, hanno fatto seguito gli interventi, che possiamo definire di “coloro che sono apertamente schierati contro le censure”: - di Gaetana Falcone (“Lontano da Acri lontano dal cuore?) con  n. 5+ 1 commenti (Vittorio Pastore, Carla Francesca, Filomana Rostanzo - 2 volte -, Mario Amodio, Vincenzo Dolce).
- di Franco Bifano (“Cretini si, ma con filtro”), ironico, con n. 1+1 commenti (Linda Morrone, Francesco Foggia),
- di Flavio Sposato (“Acresi, Acritani, acretini”) con n. 6+1 commenti (Mario Amodio, Assunta Fusaro, Santo Bifano, Alessandro Siciliano, Francesco Greco, Adelinda Zanfini).
- di Leonardo Marra (“Sono un Acretino”), con n. 8 commenti (Grazia Luzzi, Giulia Zanfino, Carla Francesca - 2 volte -, Loredana Barillaro, Alessandro Siciliano, Adelinda Zanfini, Vincenzo Dolce).

Conclusioni (salvo errori ed omissioni).
Il fare “quasi-provocatorio” creato da Angelo Gaccione, ha suscitato un certo interesse, ma ha indignato  Roberto Saporito, che, secondo il mio modesto parere, ha ricevuto consensi favorevoli da Carla Francesca, Romina Crocco, Raffaele Esposito;mentre ha stimolato una “contro indignazione” -  a favore della difesa della libertà di opinione - in Gaetana Falcone, Franco Bifano,  Flavio Sposato, Leonardo Marra, Angelo Mare, Natale Ferraro, Vittorio Pastore, Filomena Rostanzo, Mario Amodio, Linda Morrone, Francesco Foggia.
Sono intervenuti nella discussione, senza lasciare intendere una posizione netta Salvatore Azzinnari, Iracconti di Acheruntia e Vincenzo Dolce.

PUBBLICATO 30/08/2016 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 527  
Rotary, l'arte e i progetti sul territorio. Ecco le opere che possono essere acquistate per azioni di pubblica utilità
In occasione dell’ottava edizione dell’International Campus Festival, un gruppo di artisti ha donato le opere realizzate durante la manifestazione musicale al Rotary Club di Acri. ...
Leggi tutto

AVVISO  |  LETTO 194  
Avis: donazione periodica del sangue
Si comunica a tutti i donatori e a chiunque volesse donare il sangue che martedì 15 settembre 2020 dalle ore 07:30 alle ore 10:30 presso la nuova sede di avis comunale Acri in via Francesco Maria Grec ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 7577  
Una decisione a tutela dei pedoni e degli automobilisti
Molti opinionisti, o presunti tali, sono un monumento alla disinformazione. Chi scrive su qualsiasi argomento dovrebbe quantomeno approfondire la questione. ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 3262  
'Io sono io e voi non siete un c…' Così diceva il Marchese del Grillo (alias Alberto Sordi ) ai popolani…
Cari concittadini, questa frase “calza a pennello” con quello che sto per raccontarvi. Con la scusa di mettere in sicurezza la circolazione delle auto, il comune ha istituito il senso unico su via Pa ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 458  
Era l'11 settembre
Era giorno e presa dalla quotidianeta', mi pronunciavo ad aprire la tv come al mio solito. Intorno alle 14,30 circa ora italiana, tutti i canali nazionali annunciavano di un atto terroristico o qua ...
Leggi tutto