POLITICA Letto 4599  |    Stampa articolo

Il NO vince anche ad Acri

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Anche ad Acri, come nel resto d’Italia, i cittadini si sono recati numerosi alle urne, confermando il dato nazionale.
Nonostante il referendum non prevedesse un quorum, il 68,48% degli italiani aventi diritto si è recato alle urne portando alla vittoria del NO, con una percentuale del 59,1%, e alle conseguenti dimissioni del Presidente Renzi.
In Calabria la percentuale dei votanti è stata la più bassa d’Italia, pari al 54,43%, e ad Acri si attesta al 54,77%.
Nel nostro paese ha votato poco più della metà degli aventi diritto (9281 elettori).
Nelle 35 sezioni sparse per tutte il territorio, sono state scrutinate solo 63 schede nulle e 33 bianche; il NO ha raggiunto il 59,98%, mentre il SI il 40,02 %.

PUBBLICATO 05/12/2016 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

CRONACA  |  LETTO 2117  
Un anno fa la tragedia di Carnevale
Doveva essere un giorno di allegria, l’ultimo, trascorso con gli amici a..... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 556  
Il gruppo micologico ''sila greca'' vara un programma eccezionale
Dopo la pausa invernale il Gruppo Micologico Sila Greca riparte alla grande con un comitato direttivo che rivolge all’approvazione dell’imminente assemblea dei soci, un programma ricco di iniziative  ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 588  
Acri e la solidarieta’ senza latitudini
Le miglia percorse sono il segno di latitudini e di come sia vasta questa terra. Le miglia percorse non contano nulla, terra era, terra è ancora la stessa. Non esistono i confini, i perimetri sono ge ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 266  
Cosenza. Seconda edizione dell’ Amarcord calcistico fra squadre di prima categoria di tutta la provincia
Si concretizza l’Amarcord calcistico (2^ edizione) programmato dal Delegato della Commissione Cultura e Sport Mimmo Frammartino del Comune di Cosenza per l’ultima decade del mese di Maggio ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1591  
Ospedale, qualcosa si muove?
In attesa di conoscere i contenuti del nuovo atto aziendale, il Comitato "Uniti per.... ...
Leggi tutto