SPORT Letto 3022  |    Stampa articolo

Marina di CZ - Olympic Acri 2 - 4

Foto © Acri In Rete
Francesco Spina
condividi su Facebook


M. DI CATANZARO: Mauro 5, Torquato 5(1′ st Cavia 5), Arcuri 5,5, Fiorita 5,5, Capicotto 5,5, Barberio 5,5, Candido 5,5, Madia 5,5(1’st Brighet 5,5), Morello 6,5, Costantino 6, Evaroni 5. In panchina: Risuleo, Matei, Corapi, Mastrangelo, Mauro. Allenatore: Sestito 5
O. ACRI: Spingola 6, Mancino 7, Cannito 6,5, Viteritti 6,5, Tedesco 6, Perri 6,5, Ferraro 7(17′ st Fabio 6), Bisignano 6,5, Provenzano 6 (35’st Ritacco sv), La Canna 6,5, Lamirata 7(43′ st Visani sv). In panchina: Falcone, Giudice, Azzinnari, Garofalo. Allenatore: Pascuzzo 7

ARBITRO:
 Tundo di Paola 6 (Assistenti: Pate di Paola e Tarybqy di Lamezia Terme 6)
MARCATORI: 5’pt Mancino (OA), 22’pt e 6′ st Ferraro (OA), 29′ pt e 18′ st Morello (MC), 43′ st Lamirata (OA)
NOTE:.Ammoniti:Morello e Barberio (MC).Angoli: 1-4. Rec. 1’, 5’

Catanzaro Lido – Prova di forza dell’Olympic Acri contro il Marina di Catanzaro, quattro reti e molte occasioni create dalla squadra di Pascuzzo. Nei padroni di casa si salvano solo Morello e Costantino.
Pronti via e dopo appena 5’ l’Olympic si porta in vantaggio: Mancino dopo una bella discesa sulla sinistra entra in area si “beve” un difensore avversario e batte Mauro con un preciso diagonale.
Al 22’ dopo una serie di batti e ribatti in area di rigore catanzarese, Mauro non riesce a controllare un tiro di Lamirata e complice anche il vento a sfavore il pallone finisce prima sul palo poi tra i piedi di Ferraro che segna.
Al 27’ Lamirata ci prova dalla distanza ma il tiro si spegne di poco a lato. Al 29’ dagli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Costantino i padroni di casa accorciano le distanze con Morello, appostato nel cuore dell’area acrese.
Al 43’ Lamirata segna il 3 a 0 dopo uno scambio con La Canna. L’ultima occasione del primo tempo capita a Candido che calcia alto da buona posizione.
Il secondo tempo inizia sulla falsariga del primo. Al 5’ Lamirata semina il panico nella difesa avversaria, il numero 11 acrese va per tre volte alla conclusione nel giro di trenta secondi, in due occasioni trova la respinta del portiere, poi spedisce il pallone sul fondo. Il quarto gol dell’Olympic porta la firma di Ferraro che lanciato in contropiede segna la sua personale doppietta.
Al 18’ Morello trova il gol con un bel tiro dal limite dagli sviluppi di un calcio di punizione. L’ultima occasione è per Costantino (40’) ma il tiro finisce alto.
Da segnalare uno spiacevole episodio di cronaca verificatosi al momento del ritorno ad Acri per gli ospiti, il pulman che trasportava la squadra, parcheggiato all’esterno dello stadio, è stato infatti preso di mira da qualcuno che ha prima sfondato con delle pietre un finestrino e portato via alcuni marsupi contenenti soldi e documenti. Episodio condannato anche dalla società catanzarese che ha espresso solidarietà all’Olympic Acri.

PUBBLICATO 11/12/2016 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

CRONACA  |  LETTO 498  
Decesso Ritacco. Il Gip rigetta l’archiviazione per il medico del pronto soccorso
Il gip del tribunale di Paola Letizia Benigno, ha rigettato la richiesta di archiviazione.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3101  
Incidente mortale sul lavoro. Interrogazione al sindaco di Cofone e Feraudo
I sottoscritti Angelo G. Cofone e Nicola Feraudo, nella loro qualità di consiglieri di minoranza del Comune di Acri, PREMETTONO, Con sentenza n. 276/19, resa dal Tribunale Ordinario di Cosenza nell’am ...
Leggi tutto

CULTURA  |  LETTO 547  
Premio Padula. Ecco i vincitori. Ci sono anche Sgarbi e Placido
Come annunciato da Acri in rete qualche settimana fa, Michele Placido e Vittorio Sgarbi saranno in città in occasione della tredicesima edizione del Premio nazionale letterario Padula organizzato dall ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 782  
Questione rione Picitti. Interrogazione di Cofone e Feraudo
I sottoscritti Nicola Feraudo e Angelo G. Cofone, nella loro qualità di Consiglieri Comunale di opposizione del Comune di Acri, PREMETTONO, in data 29 ottobre 2022, a seguito di un sopralluogo, il Com ...
Leggi tutto

AMBIENTE E TERRITORIO  |  LETTO 1051  
Allerta meteo, sindaci indulgenti, sindaci rigorosi
Ci sono arrivate molte mail e altrettanti messaggi riguardo l’ordinanza del sindaco Capalbo che ieri ha deciso di chiudere le scuole per la giornata di oggi a causa di un’allerta meteo di colore aranc ...
Leggi tutto