POLITICA Letto 4283  |    Stampa articolo

Là Mucone. Ammodernata la strada verso Cosenza

Foto © Acri In Rete
Luigi Chimento
condividi su Facebook
Giovedì sera a Serricella si è tenuto un incontro fra l’Amministrazione Comunale ed i cittadini. Seguiti da una buona presenza di pubblico, il sindaco, l’assessore Gencarelli ed i consiglieri Romagnino e Basile, si sono concentrati in primis sull’ammodernamento della strada che collega Serricella alla valle del Mucone. La bretella che attraversa Croce di Baffi, è tristemente famosa, soprattutto nella parte alta, per la tuortosità e per la carreggiata piuttosto stretta. Talmente impervia da non permettere il transito ai pulmann di 12 metri e agli autoarticolati. "Nei mesi scorsi sono stati allargati quattro tornanti - ha detto il Sindaco, - che più di altri presentavano criticità per i mezzi pesanti; mi rendo conto che si poteva fare di più ma rimane un intervento importante per una strada vitale per la gente di Là Mucone".
Il sindaco ha anche rassicurato che col nuovo anno i lavori verranno ultimati. Altro tema caldo, è quello concernente l’Istituto comprensivo di Là Mucone, che, da un po’ di anni ha perso l’autonomia ed è costretto a condividere Dirigente scolastico e servizi con quello di San Giacomo D’Acri. Una tegola sulla testa per personale scolastico ed alunni: il decentramento per ovvi motivi fa perdere di vista la qualità dell’offerta formativa e spinge a concentrarsi sui mille rivoli della burocrazia, dei denari che mancano e di una mobilità osteggiata dall’orografia del territorio.Tanto più, che chi di dovere aveva avuto la felice idea di accorpare due scuole ubicate agli estremi di Acri. San Giacomo che guarda al mare e Là Mucone che strizza l’occhio ai pini della Sila.
"Il polo scolastico di Là Mucone indipendente potrebbe diventare presto una realtà - ha detto il sindaco - la scuola è in graduatoria ed ha tutte le carte in regola perché possa essere finanziata".
L’assessore alla sanità Gencarelli ha messo in evidenza gli sforzi dell’Amministrazione per individuare un’area da destinare all’Elisoccorso. "Il sito idoneo potrebbe essere quello dirimpetto al cimetero. Stà a noi reperire i finanziamenti e le autorizzazioni degl enti competenti; ciò permetterà un soccorso aereo anche nelle ore notturne". Gencarelli si è anche soffermato sull’ufficio ticket di Serricella, che in alcuni giorni/periodi rimane chiuso, provocando disagio agli utenti. La vicenda ha del melodrammatico. L’ufficio infatti, ha una persona addetta e nel caso in cui, questa persona per motivi personali usufruisce dei giorni di permesso, rimane chiuso. La motivazione ufficiale è che l’Azienda sanitaria non ha personale per sostituirla. Gaber avrebbe detto "perché lo Stato peggio che da noi solo l’Uganda".
Per Gencarelli, "il Comune non ha potere decisionale su questa questione, ma stiamo sollecitando in maniera continua i vertici dell’Azienda sanitaria perché pongano rimedio. Le aree montane sono già disagiate e non possiamo permetterci disservizi di questo genere". Dall’incontro è emerso sostanzialmente come l’Amministrazione comunale, in periodi di vacche magre, stia cercando di garantire quello che è “ordinario” e “quotidiano” nei vari settori, e di  aggiungere dei tasselli al variegato ed incompiuto puzzle Là Mucone.
In questa direzione oltre a quello già menzionato, il finanziamento per il campo di calcetto ed il forte impegno per avere a Serricella uno sportello ATM Postamat. Poste Italiane permettendo.

PUBBLICATO 25/12/2016 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 563  
Uffici postali. Ecco il nuovo orario
Continua il progressivo ritorno alla normalità anche negli uffici postali della provincia di Cosenza. Da ieri, lunedì 21 settembre, le sedi di Mandatoriccio, Acri, Dipignano, Casali del Manco, Monta ...
Leggi tutto

CRONACA  |  LETTO 4516  
Giornalista acrese minacciata ad un seggio elettorale
Brutta vicenda accorsa a Giulia Zanfino (nella foto), nostra concittadina nonchè giornalista de Il Fatto Quotidiano e Repubblica.it. La notizia è riportata da Lo Strillone news che così scrive; guai a ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1603  
Referendum. Ad Acri vince il SI
L'Ufficio elettorale del Comune ha appena diramato i risultati definitivi riguardanti il Referendum Costituzionale sul taglio dei Parlamentari. Ha votato il 38,8% ovvero 6377. ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 302  
Arci Cosenza offre sostegno e supporto alle scuole del territorio
In un periodo tanto complesso e complicato in cui non bisogna identificare solo un buon mash up di tutte le competenze, le capacità e le conoscenze possibili e disponibili per rendere migliore questo ...
Leggi tutto

RELIGIONE  |  LETTO 294  
Sapere meglio, è meglio
Un mio lontano parente, proveniente da Troia, ma di origine greca, per certe malintese con Nettuno ed altri abitanti dell’Olimpo, fu costretto a vagabondare nei dintorni della Calabria e per intervist ...
Leggi tutto