POLITICA Letto 8678  |    Stampa articolo

Galleria 660, Capalbo (Pd) annuncia: “Domani ripartono i lavori”

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook
In questo momento di difficoltà per la nostra città arriva, finalmente, una buona notizia. E’ ufficiale, domani riprenderanno i lavori di completamento del primo lotto del progetto di riammodernamento della SS 660, arteria fondamentale per tutto il territorio, e che consentirà, definitivamente, di aggirare il fenomeno franoso che da tempo immemore affligge l’unica strada che collega Acri al capoluogo bruzio.
A dare l’annuncio è Pino Capalbo, capogruppo Pd in consiglio comunale e provinciale : “E’ con grande soddisfazione che possiamo dire chiusa la fase di stallo in cui erano piombati i lavori. Contro dietrologie, strumentalizzazioni e un agire politico fondato sulla denigrazione personale noi, lavorando in silenzio, siamo riusciti ad affrontare e risolvere un problema che in due anni di governo provinciale di centro-destra era stato praticamente accantonato”. Palpabile la soddisfazione dell’esponente dem: “Noi siamo convinti che la politica debba essere un servizio alla collettività e debba guardare non alle prossime elezioni, ma alle opportunità da dare alle prossime generazioni. In questo momento particolarmente delicato per la nostra città, il riammodernamento di questa fondamentale arteria diventa strategico per il futuro di questa città.
Ringrazio il Partito Democratico in ogni sua espressione perché se oggi otteniamo questo risultato è grazie ad una concertazione a più livelli, che ha visto protagonista anzitutto la regione Calabria, con uno stanziamento di 2 mln di euro per il completamento dell’illuminazione della galleria e che, invece, sarebbero stati di competenza dell’Anas. Dimostrazione  questa, che le ingiuste critiche alla recente visita di Mario Oliverio nella nostra città erano del tutto prive di fondamento. Colgo l’occasione per ringraziare però, soprattutto, la giovane classe dirigente del Pd acrese che, quotidianamente è impegnata a lavorare sul territorio e a fornire continue proposte di miglioramento. Un’altra Acri è possibile, basta solo crederci.”

Per quanto riguarda le tempistiche dei lavori, Acri In Rete seguirà da vicino il completamento dell’opera e già nei prossimi giorni saremo in grado di fornire più precise indicazioni.
Nel frattempo, vedremo  come reagirà il mondo politico acrese, a partire proprio dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Tenuta. Il consiglio comunale previsto per giorno 26 Gennaio alle ore 14, sarà senz’altro significativo da questo punto di vista.

PUBBLICATO 23/01/2017 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 1412  
Covid19, nuova Ordinanza della Presidente. Misurazione della temperatura corporea per chi entra in negozi ed uffici
La riapertura delle scuole ed il numero dei contagi che non diminuisce, ha indotto la Governatrice Santelli ad emanare una nuova Ordinanza. In aggiunta alle misure già fissate dalle disposizioni ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 632  
Apriti scuola!
Cara me stessa, Cara Maestra Gaetana, spero che mi ascolti…Ti scrivo, in questo Nuovo, per te sempre PRIMO giorno di scuola, che a passi affaticati e sconsolati si avvicina,affinché non ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 183  
Il Parco Nazionale della Sila aderisce a 'Puliamo il Mondo 2020'
Il Parco Nazionale della Sila, su invito di Legambiente e Federparchi, aderisce alla manifestazione di sensibilizzazione ed educazione ambientale “Puliamo il Mondo 2020” con due appuntamenti ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1015  
In bocca al lupo, ragazzi!
Sono le dieci di mattina del giorno più malinconico dell’anno. Il 21 settembre. Il giorno impudente che ci ruba l’estate per “imporci” l’autunno Stagione che piace tanto ai cercatori di funghi, la s ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1230  
La chiusura del bar dello Julia da parte della Provincia: scelta rivedibile, con le opportune accortezze
La comunicazione da parte della Provincia di Cosenza della sospensione dei servizi di ristoro all’interno delle scuole ha lasciato di stucco tutto il Liceo Julia, tra tutti il gestore del bar dello Ju ...
Leggi tutto