OPINIONE Letto 5336  |    Stampa articolo

All’ I.I.S. Liceo Scientifico Statale “Vincenzo Julia”: “Il valore dell’uomo come persona”

Foto © Acri In Rete
I Ragazzi del Liceo Scientifico “V.Julia”
Guardate le stelle e non i vostri piedi. Provate a dare un senso a ciò che vedete, e chiedervi perché l’universo esiste. Siate curiosi.” (Stephen J. Hawking).
È questa curiosità a spingere i ragazzi del Liceo a non “guardare più i piedi”, ma a puntare in alto, cercando di valorizzare al massimo l’importanza che le istituzioni scolastiche assumono nella crescita culturale e, soprattutto, formativa di ogni singolo studente.
L’iniziativa, nata come esclusiva del Liceo Classico, è approdata per la prima volta nella serata del 20 gennaio nel Liceo Scientifico  “V. Julia” di Acri (il primo in Calabria).
La serata ha avuto inizio con i saluti del Dirigente Scolastico, Prof.ssa Rosa Pellegrino, ed è poi proseguita con un programma personalizzato dai ragazzi, che hanno illuminato con straordinaria bravura e creatività ogni spazio della scuola; in un mosaico di biologia, fisica, matematica, letteratura ed arte. Durante la serata non sono mancati i momenti dedicati al canto, alla recitazione e alla danza.
Tutto si è svolto all’insegna della cultura come processo di formazione e riconoscimento della “Persona” che va oltre le pagine dei libri. Attraverso le diverse performances gli studenti hanno dimostrato capacità organizzative, diventando così i veri protagonisti dell’evento.  Notevole è stata la partecipazione dei cittadini ,dei familiari, dei parenti, venuti ad apprezzare i ragazzi. Tutti si sono compiaciuti per il lavoro svolto, sintesi del percorso formativo intrapreso. 
L’obbiettivo è stato quello di trasmettere un’idea di scuola capace di far fronte alle complessità di una società che ha bisogno di ragazzi pronti ad affrontare le sfide del futuro. A fine serata, dopo la proiezione del video dedicato al giovane Mattia Vangieri, liceale scomparso il 6 gennaio dello scorso anno, è stato offerto  ai presenti un buffet variegato.
Gli alunni del Liceo Scientifico “V. Julia” di Acri ringraziano il Dirigente Scolastico, i docenti tutti e, in particolar modo, le Prof.sse  Simona Arcuri, Giuseppa Celso, Cecilia Donato, Francesca Ferraro e Lorella Giordano per il loro contributo dato in tutte le fasi dell’organizzazione.
Un altro ringraziamento va al personale ATA per la disponibilità dimostrata. Ma il più grande ringraziamento va a tutti coloro che, in un’uggiosa serata d’inverno, hanno deciso comunque di onorare il Liceo con la loro presenza.
Gli allievi auspicano che l’idea, partorita dal Liceo Scientifico “V. Julia” di Acri, si diffonda nelle diverse regioni e diventi anch’esso un appuntamento fisso che unisca per una sera l’Italia con il pensiero scientifico.

PUBBLICATO 24/01/2017





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 293  
Allarme Sorical. Autunno ed inverno a rischio carenza idrica? C’è anche Acri
Dopo la questione rifiuti, un’altra criticità potrebbe abbattersi sulla Calabria; la carenza idrica.... ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 220  
Amianto. nuova proroga al bando per il censimento e la bonifica degli edifici pubblici
Con istanza del 17 maggio scorso l’ONA Cosenza e l’ONA Reggio Calabria si erano fatti promotori.... ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 452  
Danilo Guido meets Leon Pantarei
Ho ascoltato questo capolavoro di bellezza ritmica e melodica lontano da casa e lontano... ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 855  
Effetti possibili del coronavirus?
Contrariamente a tutte le chiacchiere che si fanno da parte di tanta stampa in questi mesi, io credo che l’uomo dopo la pandemia non diventerà affatto ‘più buono, più comprensivo ...
Leggi tutto

Comunicato stampa  |  LETTO 446  
La scuola non si è fermata, la musica non si è fermata
I nostri ragazzi, privati anche delle attività fondamentali di fare musica d'insieme e di partecipare ai vari concorsi per solisti e/o per formazioni orchestrali, hanno avuto ...
Leggi tutto