SPORT Letto 3663  |    Stampa articolo

Cariati - Olympic Acri 0 - 5

Foto © Acri In Rete
Luigi Mariano
condividi su Facebook


Cariati: Perini 5, Fazio 5, Lonetti 5, Fortino 6, Campana 4, Scarpello 6, Torchia 5 (46' Rinzelli 5), Filareti 5 (60'st Siciginano 5), Izzo 6.5, Tedesco 6.5, Labonia 6 (46' Prisco 5). Allenatore: Filareti

Olympic Acri: Lorè 6, Viteritti 7, Lamirata 6, Fabio 7 (76' st Giudice 6), Lumi 7, Tedesco 6, G. Ferraro 7.5, Bisignano 7 (82' st Azzinnari sv), Provenzano 7.5 (71' st Visani), La Canna 7, Ritacco 7. Allenatore: Pascuzzo

Marcatori: 9' G. Ferraro, 39' Provenzano, 45' G. Ferraro, 70' Provenzano, 81' Ritacco.
Arbitro: Avolio di Rossano 6

Cariati - La dodicesima vittoria stagionale conferma l'Olympic Acri al terzo posto della classifica con pieno merito.
Il muro del Cariati resiste appena 8', poi il primo gol personale di G. Ferraro rompe l'equilibrio del match e incanala l'incontro in netto favore dei gialli di mister Pascuzzo. La compagine ospite, trascinata dal tandem G. Ferraro-Provenzano continua a macinare punti, successi e gol.
Va detto comunque che il collettivo dell'Acri è stato il migliore visto a Cariati sia per volume di gioco, sia per geometrie e soprattutto per la spettacolarità delle manovre.
Ad inizio di gara la compagine ospite ha comunque stentato alquanto soffrendo il forcing del Cariati ma il tecnico ospite, Mario Pascuzzo, è stato bravo nel cambiare subito l'assetto della propria squadra, riuscendo non solo a passare in vantaggio addirittura a siglare altre due reti di ottima fattura al 39' e al 45' prima con Ferraro e poi con Provenzano che hanno spostato drastica-mente l'ago della bilancia a proprio favore.
La squadra ospite trainata da un super Provenzano e supportata brillante da G. Ferraro, autore entrambi di una doppietta, ha ampiamente dimostrato di essere stata la squadra migliore vista al comunale di Cariati.
La compagine del presidente Scigliano ad inizio ripresa ha tentato di reagire aggredendo gli avversari con determinazione cercando in tal modo quanto meno di rientrare in partita, ma la tetragona retroguardia dell'Olympic ha retto senza difficoltà il forcing dei locali.
Al 65' su azione di contropiede ad opera del team di casa, Izzo veniva falciato in area da un difensore ospite senza che il direttore di gara fischiasse la massima punizione.
Inutili e vane le proteste dei biancoazzurri. A farne le spese è stato il centravanti Campana espulso appunto per eccessive proteste.
A questo punto la gara perde di vivacità e la compagine ospite ne approfitta per arrotondare il risultato con altre due reti portando il bottino a una "manita", e rendendo eccessivo il passivo a carico di un Cariati generoso pur se confusionario.

PUBBLICATO 13/02/2017 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

EDITORIALE  |  LETTO 956  
Che non sia l’ennesima passerella. Assente Forza Italia... ma non tutta
Domani, giovedì 4 aprile, l’amministrazione comunale di centro sinistra destra invita la comunità tutta a scendere in piazza per difendere l’ospedale Beato Angelo soprattutto all’indomani del ...
Leggi tutto

STORIE  |  LETTO 239  
Fra le personalità letterarie in tour a San Demetrio anche Kazimiera Alberti
Si chiama Kazimiera Alberti, nata a Bolechow, nell’odierna Ucraina, nel 1898, in una famiglia della piccola nobiltà polacca, la viaggiatrice che visitò San Demetrio tantissimi anni fa. ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 600  
A tre punti dal sogno
Dopo la lunga pausa dovuta solo in parte  alle “vacanze pasquali”, ritorna il campionato di calcio a 5 serie B. Sabato prossimo il “Città di Acri” capolista del girone G, sarà impegnato in trasferta a ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 987  
Il Coordinamento delle associazioni e dei comitati fa disinformazione
Non possiamo restare indifferenti rispetto all'ennesimo tentativo di disinformazione da parte di un "Coordinamento di Associazioni” nato pochi mesi fa, che dà una lettura di parte e priva di qualsivog ...
Leggi tutto

SALUTE & SOCIETA'  |  LETTO 319  
Giornata per la consapevolezza sull’autismo. L’impegno della Neuropsichiatria infantile del distretto Ionio Nord
Il 2 aprile, si celebra in tutto il mondo la “Giornata per la consapevolezza sull’Autismo”, istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU, per sensibilizzare l’attenzione della ...
Leggi tutto