SPORT Letto 3321  |    Stampa articolo

Cotronei - Olympic Acri 3 - 3

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


COTRONEI: Pettinato 5.5, Frijio 5.5, Carrozza 6.5, Arabia 6.5, Ruga 5, Maione 7, De Luca 5.5 ( 25′ st Ikubor 6), Fabiano M. 7, Rizzo 5.5, Riolo 6.5 ( 40′ st Anellino sv), Colosimo 7.
A disp. Nania, Orlando, Ierardi, Messina, Fabiano A. All. Trapasso 6

OLYMPIC ACRI:
Spingola 6 ( 33′ st Lorè 6), Mancino 6, Viteritti 6, Fabio 6, Luzzi 7, Tedesco 6, Azzinnari 6.5 (33′ st Ferraro G. 6), Bisignano 6.5, Provenzano 7 ( 42′ st Ritacco sv), La Canna 6.5, Lamirata 6.
A disp. Bertelli, Giudice, Ferraro J., Visani. All. Pascuzzo 6.5

ARBITRO: Costa di Catanzaro 5 ( Laria e Ferragina)
MARCATORI: 10′ pt Fabiano M. (C ), 17′ pt Lamirata (OA), 45′ pt Colosimo (C ), 9′ st Provenzano ( OA), 28′ st Maione ( C), 40′ st Luzzi (OA)
NOTE: Spettatori 200 circa. Espulsi al 33′ st Lamirata (OA) e al 44′ st Ruga ( C)

Cotronei
- Grazie ad un gol a 5 minuti dalla fine l'Olympic Acri conquista un punto prezioso in casa della capolista consolidando così il terzo posto in classifica alle spalle delle capoliste Cotronei e Amantea.
La squadra del presidente Falcone cerca di mantenere vive le ambizioni di disputare i play off e magari conquistare la seconda promozione consecutiva.
Partono forte i locali e dopo appena 10 minuti passano in vantaggio grazie a Fabiano bravo a trasformazre una punizione dal limite su atterramento di Tedesco. I biancazzurri si riorganizzano e si buttano in avanti alla ricerca del gol del pareggio che arriva 7 minuti più tardi con capitan Lamirata che, servito da Viteritti, regala ai suoi il meritato pareggio con un gran tiro che fulmina Pettinato.
Poco dopo il ventesimo il Cotronei va vicino al raddoppio con Rizzo prima e Riolo dopo e in entrambe le occasioni la difesa dell’Olympic libera. Poco più tardi l’autore del gol vantaggio, Fabiano, dagli sviluppi di un calcio di punizione centra la traversa.
Le due squadre giocano a viso aperto e le occasioni si sprecano da entrambe le parti tant'è che l’equilibrio muta sul finale del tempo con Colosimo bravo a rubare la sfera ela deposita alla spalle di Spingola.
La seconda frazione di gioco si apre con il Cotronei in avanti alla ricerca del gol che potrebbe chiudere l’incontro ma né Riolo né l’autore del secondo gol, Colosimo, riescono a buttare la palla dentro.
L’Olympic è sempre vigile e alla prima occasione pareggia. La Canna batte una punizione al 54° per un fallo commesso da Ruga, la palla arriva dalle parti di Provenzano che di testa regala ai suoi il pareggio.
La squadra di casa si ributta in avanti alla ricerca del gol e gli sforzi degli uomini di Trapasso vengono premiati al 73° grazie ad una inzuccata di Maione che regala ai suoi la momentanea vittoria e di conseguenza la testa della classifica.
Gli uomini di Pascuzzo, che nel frattempo sono rimasti in dieci per l’espulsione di Lamirata, riescono a recuperare le energie e a 5 minuti dalla fine trovano il pareggio grazie Luzzi che sfrutta un lancio illuminante di La Canna.
Il Cotronei si butta in avanti ma ormai non c’è più il tempo e dopo 4 minuti di recupero il signor Costa di Catanzaro decreta la fine.

PUBBLICATO 27/02/2017 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 851  
Proposta modifica decreto n° 78 del commissario Occhiuto
Il comitato " Uniti per l'ospedale Sant'Angelo d'Acri", visto l'attuale stato di depotenziamento  dell'ospedale di Acri; considerato che il P.O. Beato Angelo è nei fatti Ospedale di zona ALTAMENTE DI ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 584  
Saper fare squadra
Nell'atmosfera elettrizzante di una stagione calcistica da incorniciare i rossoneri del Città di Acri, battendo il Potenza, hanno scritto una bella pagina di storia sportiva per la nostra città I ros ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1976  
Sanità pubblica in Calabria. Chi ci salverà? Intanto chiude il punto nascita di una nota clinica di Cosenza
In questi giorni è stata annunciata la chiusura di un punto nascita di una famosa clinica privata cosentina. Gli spiriti di cittadini e di cariche importanti si sono animati ed ...
Leggi tutto

TRADIZIONI  |  LETTO 690  
La Settimana Santa a San Martino di Finita
Tra i suggestivi riti della Pasqua a San Martino di Finita (CS), la Settimana Santa costituisce il periodo più importante dell 'anno liturgico, tanto che viene chiamata Java e Madhe, ...
Leggi tutto

FOCUS  |  LETTO 1706  
La regione tutelera' l'ospedale e i lavoratori ex legge 15. Potrei candidarmi
Con Gianluca Gallo, assessore regionale nonché segretario provinciale, abbiamo affrontato diversi temi; sanità;"la regione tutelera' il presidio sanitario, non èil caso di strumentalizzare la vicenda ...
Leggi tutto