POLITICA Letto 6463  |    Stampa articolo

Verso le elezioni. (Ri)nasce la democrazia cristiana. Angelo Cofone commissario cittadino

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook
Ci sarà anche la Democrazia Cristiana alle prossime consultazioni elettorali per il rinnovo del consiglio comunale. Se cosi sarà si tratterà di un grande ritorno della Balena Bianca che qui ha sempre raccolto ampi consensi.
Soprattutto negli anni ’80-’90 quando la Dc ha governato, talvolta anche in coppia con il Pci. Lorenzo Sammarro, scomparso lo scorso anno, e Luigi Bonacci, hanno ricoperto il ruolo di sindaco.
Nella giornata di ieri, il segretario nazionale, Angelo Sandri ed il suo vice, nonché segretario regionale, Eraldo Rizzuti, hanno nominato il commissario cittadino.
Si tratta di Angelo Cofone, 47 anni. La Dc, quindi, anche qui vuole ritornare ad essere protagonista e nei prossimi giorni attiverà una serie di incontri con Movimenti e forze politiche che gravitano nell’area di centro.
La Dc, dopo un periodo di gloria, è assente dal panorama politico locale da molti anni, sostituita dapprima dal Ccd poi dall’Udc che per un decennio hanno ottenuto discreti successi grazie alla presenza dei Trematerra.
Un altro centrista, Pier Ferdinando Casini, ha da poco fondato il Movimento Centristi per l’Europa, al quale hanno aderito gran parte di udiccini, tra cui gli stessi Trematerra (ma molti altri, fino a qualche anno fa stretti collaboratori di Gino e Michele Trematerra) hanno scelto altre vie.
Il Movimento, probabilmente, correrà per il governo della città con un proprio candidato che dovrebbe essere l’ex assessore al bilancio negli anni 2010-2013, Anna Vigliaturo.
La Dc, quindi, si pone l’obiettivo di intercettare i consensi dei moderati che qui, culla del centro sinistra e del Pci in particolare, sono comunque tanti.
A poche settimane dalla presentazione delle liste, il quadro politico si arricchisce di un nuovo elemento.
Al momento solo Pino Capalbo, Pd e Mario Bonacci, liste civiche ma che si rifanno alla linea nazionale di Bersani, hanno ufficializzato la propria candidatura.
I Cinque Stelle aspettano il via libera da Milano mentre il centro destra resta ancora latitante.
Anche l’Amministrazione Comunale uscente potrebbe far parte della partita ma con l’ex sindaco Nicola Tenuta che vorrebbe passare la mano. 
Si dovrebbe votare nella prima decade di giugno, dopo lo scioglimento del consiglio comunale per via delle dimissioni di nove consiglieri su diciassette.
Nel 2013 i candidati a sindaco furono tre, Maiorano, Tenuta e Cristofaro, un numero che potrebbe essere superato.    

PUBBLICATO 19/03/2017 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 870  
Rotary, Rita Coschignano è il nuovo presidente
Sabato pomeriggio, in in diretta zoom dalle ore 18,30, presso la sede del Rotary club di Acri, c’è stato il passaggio delle consegne tra il presidente dott. Paolo Caravetta e la professoressa Rita Cos ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 730  
Diamo a Cesare quel che è di Cesare
Ho letto l'articolo del signor Garotto e volevo fare direttamente i miei complimenti, non è come si dice un articolo portatore di belle e buone notizie ma il suo contenuto mette a nudo quello che è lo ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 548  
Essere
Termine filosofico ed empirico che ha preso spesso piede tra le svariate scelte.... ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1320  
Politica, l’opposizione incalza e boccia su tutti i fronti l'amministrazione Capalbo
Bocciatura per il sindaco Capalbo. Sia dal punto di vista politico che amministrativo. Arriva dai consiglieri di opposizione nel corso di una conferenza stampa trasmessa in diretta sulla nostra pagi ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 2831  
Movida. Multe ai locali e segnalazioni per sostanze stupefacenti
Movida movimentata. La scorsa notte, i Carabinieri hanno proceduto ad accertamenti.... ...
Leggi tutto