News Letto 959  |    Stampa articolo

Replica dell'amministrazione comunale sulla discarica.

Amministrazione Comunale
Foto © Acri In Rete
In ordine a un articolo apparso sul sito "Acrinrete.info", a firma del signor Angelo Turano, l'amministrazione comunale ritiene di dover chiarire alcuni aspetti.
Innanzitutto è d'obbligo ringraziare il signor Turano per aver sottolineato un problema che quest'Amministrazione ha ereditato e per la risoluzione del quale si sta attivamente adoperando.
Ecco perché alcuni concetti espressi nell'articolo sono totalmente condivisibili, ma lo sono solo in linea teorica.
Noi ci stiamo attivando affinché non lo siano più.
Tuttavia, nella pratica, è opportuno operare qualche precisazione.
La precedente amministrazione comunale ha cercato inutilmente di spostare l'attuale discarica.
Non c' è riuscita semplicemente perché non ha trovato un nuovo sito che possa ospitarla.
E' inoltre opportuno ricordare che fino a quando non è stato trovato il posto attuale, Acri era ridotta a un immenso immondezzaio di rifiuti solidi urbani sparsi praticamente dappertutto.
Basti semplicemente ricordare gli spettacoli indecorosi, con relativa l'offesa arrecata alla memoria dei nostri defunti, del cimitero, di via Catena o dell'attuale sito.
Per ripulire le valli invase dai rifiuti sono state spese autentiche fortune.
E' chiaro a noi tutti che la soluzione attuale può essere solo temporanea.
E' comunque giusto ricordare che Acri è uno dei pochi Comuni a essersi organizzato per rimuovere tempestivamente i rifiuti che vengono depositati nella discarica in oggetto.
Condividiamo totalmente anche l'asserzione del signor Turano quando afferma che non è una bella vista per gli occhi lo spettacolo offerto dalla discarica.
Noi vogliamo, e per fare ciò ci stiamo impegnando, che venga trovato un nuovo sito, che, se non vogliamo che le nostre valli siano nuovamente invase dai ferri vecchi, sia non distante dal centro.
Questo è il nostro intendimento, e per realizzarlo faremo di tutto.






PUBBLICATO 5/7/2005

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

News  |  LETTO 2494  
Il presente vivente!
Anche questo anno il presepio vivrà in quel di Padia, precisamente alla scuola elementare del centro storico, il 2 gennaio alle ore 17.00.
Leggi tutto

Foto  |  LETTO 2235  
Momenti di Natale.
Il presepe nella tradizione popolare acrese.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 2162  
Viva l'Italia!
L'Anas ha scaricato una decina di giorni fa, su di uno slargo della ss 660 a fianco della ormai famosa "baracca dei guardiani della frana", un'intera camionata di sale.
Leggi tutto

News  |  LETTO 1808  
"Calabria Cinema in Bianco e Nero".
Inizia oggi la rassegna "Calabria Cinema in Bianco e Nero" patrocinata dalla Provincia di Cosenza, legata al 1° premio cinematografico "Amedeo Nazzari".
Leggi tutto

News  |  LETTO 2404  
Quel ristorante diventato preda delle celebrità.
Sono tanti nella storia di Acri gli atti di generosità di quanti hanno abbandonato la città in cerca di fortuna altrove.
Leggi tutto