Opinione Letto 2145  |    Stampa articolo

Viva l'Italia!

Dott. Flavio Sposato
Foto © Acri In Rete
Ma a quale livello di degenerazione, di abbandono, di menefreghismo, sta arrivando questa nostra società, soprattutto meridionale, ma ahimè nazionale, se ormai non si fa più caso a niente, nessuno vede, nessuno parla, la cosa pubblica è di nessuno e nessuno se ne interessa, anche se percepisce uno stipendio per interessarsene!
L'Anas ha scaricato una decina di giorni fa, su di uno slargo della ss 660 a fianco della ormai famosa "baracca dei guardiani della frana", un'intera camionata di sale sfuso, da usare presumibilmente in caso di gelo sulla strada stessa; lodevole l'idea di prepararsi a garantire la transitabilità della strada, incredibile che lo stesso sale lo si stia facendo sciogliere dalla pioggia, sprecandolo completamente.
Da quando i circa cento quintali di sale sono stati scaricati sono rimasti infatti senza protezione alcuna, ora si sa che a dicembre può piovere e si sa altrettanto bene che il sale con l'acqua si scioglie, è quello che sta accadendo, almeno metà del mucchio di sale si è già sciolto ed è finito nel Calamo, l'altro farà la stessa fine in pochi giorni.
Questo episodio ha due gravi conseguenze: un incredibile sperpero di denaro pubblico (e dopo il danno anche la beffa, perché quando servirà il sale magari non sarà disponibile) ed un danno ambientale perché quella grande quantità di sale va ad inquinare (inutilmente) il sottostante corso d'acqua.
Qualcuno ha visto niente? Qualcuno vuol fare qualcosa?

PUBBLICATO 30/12/2005

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

News  |  LETTO 2476  
Il presente vivente!
Anche questo anno il presepio vivrà in quel di Padia, precisamente alla scuola elementare del centro storico, il 2 gennaio alle ore 17.00.
Leggi tutto

Foto  |  LETTO 2210  
Momenti di Natale.
Il presepe nella tradizione popolare acrese.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 2144  
Viva l'Italia!
L'Anas ha scaricato una decina di giorni fa, su di uno slargo della ss 660 a fianco della ormai famosa "baracca dei guardiani della frana", un'intera camionata di sale.
Leggi tutto

News  |  LETTO 1794  
"Calabria Cinema in Bianco e Nero".
Inizia oggi la rassegna "Calabria Cinema in Bianco e Nero" patrocinata dalla Provincia di Cosenza, legata al 1° premio cinematografico "Amedeo Nazzari".
Leggi tutto

News  |  LETTO 2387  
Quel ristorante diventato preda delle celebrità.
Sono tanti nella storia di Acri gli atti di generosità di quanti hanno abbandonato la città in cerca di fortuna altrove.
Leggi tutto