News Letto 1120  |    Stampa articolo

Edoardo Bennato sostiene l'associazione "Susy, Sorriso di Dio".

Cinzia Gencarelli
Foto © Acri In Rete
Edoardo Bennato sostiene l'associazione "Susy, Sorriso di Dio".
L'artista sarà in città sabato prossimo, con una tappa del suo tour estivo, organizzata da Andrea Scaglione Management, ed appoggia in pieno gli obiettivi dell'associazione locale dedicata a Susy Fusaro.
La serata che vedrà l'esibizione del'artista partenopeo, darà il via ai concerti dei grandi della musica italiana, inseriti nel ricco programma della manifestazione AmphiteAcri 2005, e sarà dedicata esclusivamente a Susy Fusaro.
Una parte dell'incasso della serata di sabato prossimo sarà devoluto all'associazione "Susy, Sorriso di Dio", infatti, parte del costo del biglietto (da ricordare che è di solo dieci euro), sarà destinato alle casse dell'associazione, affinché possa portare avanti gli obiettivi prefissati.
Una serata di musica, quindi, ma anche di solidarietà, all'interno dell'anfiteatro comunale di Via della Sila. Iniziativa colta con entusiasmo dai soci dell'associazione e fortemente voluta dallo stesso artista napoletano e dall'organizzatore della serata Andrea Scaglione Management, i quali hanno apprezzato gli scopi dell'associazione.
Ricordiamo che l'associazione, nata in città qualche mese addietro, porta il nome di Susy Fusaro, scomparsa un anno fa di leucemia. Un'associazione, con lo scopo di indirizzare operativamente la forza, il coraggio e l'amore umano per un aiuto concreto verso chi ne ha bisogno.
Un'associazione che si prefigge di diffondere e divulgare la conoscenza delle patologie leucemiche predisponendo iniziative di sensibilizzazione rivolte ad operatori sanitari ed all'opinione pubblica, in modo da rendere sempre più ampia la consapevolezza ed i progressi raggiunti dalla ricerca.
Mobilitare la società sui valori della solidarietà, fratellanza tra i popoli, migliorare le condizioni di quanti soffrono in situazioni di sottosviluppato e di emarginazione, questi i punti principali dell'associazione che, vuole essere anche un centro di accoglienza e di recupero organizzando itinerari di esperienza extrascolastica per ragazzi, adolescenti e giovani di tipo socializzante al fine di promuovere la costruzione di una coscienza di se.

PUBBLICATO 1/8/2005

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

News  |  LETTO 2494  
Il presente vivente!
Anche questo anno il presepio vivrà in quel di Padia, precisamente alla scuola elementare del centro storico, il 2 gennaio alle ore 17.00.
Leggi tutto

Foto  |  LETTO 2235  
Momenti di Natale.
Il presepe nella tradizione popolare acrese.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 2162  
Viva l'Italia!
L'Anas ha scaricato una decina di giorni fa, su di uno slargo della ss 660 a fianco della ormai famosa "baracca dei guardiani della frana", un'intera camionata di sale.
Leggi tutto

News  |  LETTO 1808  
"Calabria Cinema in Bianco e Nero".
Inizia oggi la rassegna "Calabria Cinema in Bianco e Nero" patrocinata dalla Provincia di Cosenza, legata al 1° premio cinematografico "Amedeo Nazzari".
Leggi tutto

News  |  LETTO 2404  
Quel ristorante diventato preda delle celebrità.
Sono tanti nella storia di Acri gli atti di generosità di quanti hanno abbandonato la città in cerca di fortuna altrove.
Leggi tutto