News Letto 1665  |    Stampa articolo

Le proteste dei genitori «Scuola vicino all'elettrodotto».

Piero Cirino
Foto © Acri In Rete
E' andata deserta la seduta del consiglio comunale, convocata per venerdì scorso. Vi erano cinque punti da trattare: ratifica delibera della giunta comunale n. 242, del 28-11-2005, variazioni al bilancio di previsione per l'esercizio 2005 e bilancio pluriennale 2005/2007; rinegoziazione mutui; istituzione consulta dei giovani e approvazione regolamento; adozione carta europea per la partecipazione dei giovani alla politica degli enti locali; approvazione regolamento formazione professionale.
La mancanza del numero legale non ha tuttavia impedito che si discutesse di un'altra questione assai rilevante. Infatti i consiglieri e la giunta si sono intrattenuti con studenti e genitori del liceo scientifico di Acri, in stato di agitazione ormai da diverse settimane. A inizio anno scolastico il liceo scientifico di Acri è stato spostato in una nuova sede. A distanza di qualche mese ci si è accorti che nei pressi dell'istituto passa un elettrodotto, i cui effetti sulla salute di studenti e operatori scolastici incutono timore. Realizzato il pericolo, studenti e genitori si sono subito allarmati, facendo presente alle autorità l'assurda situazione di una nuova scuola che sorge a breve distanza da un elettrodotto.
Venerdì scorso gli amministratori hanno riferito di avere già avuto incontri con il presidente della Provincia, proprietaria dell'immobile appena acquistato. In attesa che la questione venga definita intanto i genitori hanno chiaramente detto di non essere disponibili a mandare i figli in quella scuola.
Subito dopo le vacanze natalizie il liceo dovrebbe essere spostato in un'altra struttura, in modo provvisorio e in attesa di una soluzione definitiva.
Preoccupazioni e proteste arrivano anche dall'associazione Fare Verde che specifica che in questo caso c'è la violazione di quanto previsto dalle normative vigenti. La normativa in materia prevede, sia nel caso di civili abitazioni e a maggior ragione per edifici scolastici, il rigoroso rispetto delle distanze dagli elettrodotti superiori a 150 Kv.


PUBBLICATO 14/12/2005

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

News  |  LETTO 2477  
Il presente vivente!
Anche questo anno il presepio vivrà in quel di Padia, precisamente alla scuola elementare del centro storico, il 2 gennaio alle ore 17.00.
Leggi tutto

Foto  |  LETTO 2212  
Momenti di Natale.
Il presepe nella tradizione popolare acrese.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 2145  
Viva l'Italia!
L'Anas ha scaricato una decina di giorni fa, su di uno slargo della ss 660 a fianco della ormai famosa "baracca dei guardiani della frana", un'intera camionata di sale.
Leggi tutto

News  |  LETTO 1795  
"Calabria Cinema in Bianco e Nero".
Inizia oggi la rassegna "Calabria Cinema in Bianco e Nero" patrocinata dalla Provincia di Cosenza, legata al 1° premio cinematografico "Amedeo Nazzari".
Leggi tutto

News  |  LETTO 2388  
Quel ristorante diventato preda delle celebrità.
Sono tanti nella storia di Acri gli atti di generosità di quanti hanno abbandonato la città in cerca di fortuna altrove.
Leggi tutto