News Letto 1704  |    Stampa articolo

«Puntiamo sul benessere».

Piero Cirino
Foto © Acri In Rete
A circa sette mesi dall'insediamento della giunta comunale, l'assessore comunale alla Sanità, Amedeo Gabriele, in una nota, traccia un primo bilancio.
«Nel momento in cui ci siamo insediati abbiamo trovato una situazione particolare e difficile. Siamo dovuti intervenire tempestivamente su più fronti: ambiente, sanità, servizi sociali. Per quanto riguarda l'ambiente, abbiamo risolto il problema della discarica che era a rischio chiusura. Dopo vari incontri alla regione Calabria abbiamo ottenuto l'ampliamento della discarica, traguardo importantissimo per la città, in quanto evitando di trasportare i rifiuti a Crotone, abbiamo evitato un aggravio di spesa per i cittadini che sarebbe stato pari a quattro volte in più l'attuale tassa sui rifiuti solidi urbani. Siamo intervenuti su quasi tutti i depuratori con interventi strutturali e di tipo chimico, abbiamo sostituito la maggior parte dei cassonetti. Un rapporto di proficua collaborazione lo abbiamo intessuto con l'Università della Calabria, in particolar modo con il professore Crisci. Con lui ci stiamo attivando per fare degli studi specifici sul territorio. Abbiamo, a questo fine, individuato tre poli: San Giacomo, La Mucone, Acri-Centro per studiare le tipologie di inquinamento presente. E' in corso di attivazione un protocollo d'intesa sempre con l'Unical per portare avanti il progetto "Rispettare l'ambiente" e per attivare uno sportello SOS a cui segnalare le emergenze ambientali».
«Per quanto riguarda la sanità, in particolare il presidio ospedaliero, abbiamo instaurato ottimi rapporti con il direttore sanitario, abbiamo risolto il problema sicurezza, ottenendo la presenza di una guardia giurata. Abbiamo trovato la soluzione al problema Cup, centro unico prenotazioni. Partirà a breve il progetto di musicoterapia e di ippoterapia, destinati ai bambini autistici. Un buon rapporto di collaborazione lo stiamo instaurando con le associazioni di volontariato presenti sul territorio. Avere inoltre sul territorio un intera rete di defibrillatori attivi ad affrontare le emergenze».

PUBBLICATO 15/12/2005

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

News  |  LETTO 2475  
Il presente vivente!
Anche questo anno il presepio vivrà in quel di Padia, precisamente alla scuola elementare del centro storico, il 2 gennaio alle ore 17.00.
Leggi tutto

Foto  |  LETTO 2209  
Momenti di Natale.
Il presepe nella tradizione popolare acrese.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 2143  
Viva l'Italia!
L'Anas ha scaricato una decina di giorni fa, su di uno slargo della ss 660 a fianco della ormai famosa "baracca dei guardiani della frana", un'intera camionata di sale.
Leggi tutto

News  |  LETTO 1793  
"Calabria Cinema in Bianco e Nero".
Inizia oggi la rassegna "Calabria Cinema in Bianco e Nero" patrocinata dalla Provincia di Cosenza, legata al 1° premio cinematografico "Amedeo Nazzari".
Leggi tutto

News  |  LETTO 2386  
Quel ristorante diventato preda delle celebrità.
Sono tanti nella storia di Acri gli atti di generosità di quanti hanno abbandonato la città in cerca di fortuna altrove.
Leggi tutto