News Letto 1863  |    Stampa articolo

Convegno Architettura.

Cinzia Gencarelli
Foto © Acri In Rete
Interessantissimo convegno sull'architettura e le energie rinnovabili si è tenuto all'interno di Palazzo Padula.
Convegno che ha visto la presenza di tecnici e figure professionali locali, organizzato dalla facoltà di ingegneria dell'Unical e dall'Enea, sezione progettazione innovativi di Bologna.
Nel corso della serata è stato presentato il metodo LCA e le esperienze innovative e le sperimentazioni progettuali.
Gli interventi dei relatori hanno esposto l'analisi del ciclo di vita LCA, una metodologia che permette di valutare il danno ambientale dovuto alla vita di prodotti e servizi. Ad introdurre i lavori l'assessore alle attività produttive Francesco Monaco, il quale ha evidenziato come l'iniziativa rientra in una serie di progetti che l'amministrazione comunale sta avviando, sottolineando i proficui rapporti con le istituzioni e con l'Unical in particolare affinché Acri diventi un vero e proprio laboratorio di idee.
A seguire hanno relazionato Paolo Neri dell'ENEA di Bologna sul metodo dell'analisi del ciclo di vita applicato all'edilizia e Giovanni Romano dell'Energy manager della provincia di Cosenza su "Intelligent energy for Europe: local Agency in the province of Cosenza".
L'analisi del ciclo di vita LCA è una metodologia che permette di valutare il danno ambientale dovuto alla vita di prodotti e servizi. L'attività edilizia è uno dei settori a più alto impatto ambientale, che si esplica attraverso l'inarrestabile consumo del territorio, l'alto consumo energetico e le emissioni in atmosfera ad esso connesse.
Una serata che ha visto anche l'esposizione dei lavori dell'ing. Mariolina Pastore dell'Unical sull'edificio sostenibile dell'ideazione alla realizzazione e dulle esperienze di ecodesign e Life Ciclye Assessment, dell'arch. Patrizia Milano dell'Università di Chieti e Pescara sull'ecodesign per il recupero sostenibile di edifici in crudo e sull'LCA di un'unità abitativa reversibile in aree "sensibili" e dell'arch. Simona Sarli dell'Università di Reggio Calabria sull'ecodesign di un edificio con il metodo LCA: ipotesi per una ristrutturazione ecocompatibile dell'ex Macello di Reggio Calabria.
L'LCA applicato al settore edilizio può essere uno strumento di analisi finalizzato ad una progettazione eco-efficiente che in ogni fase del ciclo di vita assicuri un basso impatto sul sistema ecologico, tramite l'interazione con il calcolo del fabbisogno energetico valuta l'impatto ambientale prodotto dai consumi energetici durante la vita dell'edificio e permette di confrontare soluzioni tecnologiche atte ad una progettazione a basso consumo energetico, quindi all'uso razionale dell'energia.



PUBBLICATO 15/12/2005

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

News  |  LETTO 2477  
Il presente vivente!
Anche questo anno il presepio vivrà in quel di Padia, precisamente alla scuola elementare del centro storico, il 2 gennaio alle ore 17.00.
Leggi tutto

Foto  |  LETTO 2210  
Momenti di Natale.
Il presepe nella tradizione popolare acrese.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 2145  
Viva l'Italia!
L'Anas ha scaricato una decina di giorni fa, su di uno slargo della ss 660 a fianco della ormai famosa "baracca dei guardiani della frana", un'intera camionata di sale.
Leggi tutto

News  |  LETTO 1794  
"Calabria Cinema in Bianco e Nero".
Inizia oggi la rassegna "Calabria Cinema in Bianco e Nero" patrocinata dalla Provincia di Cosenza, legata al 1° premio cinematografico "Amedeo Nazzari".
Leggi tutto

News  |  LETTO 2387  
Quel ristorante diventato preda delle celebrità.
Sono tanti nella storia di Acri gli atti di generosità di quanti hanno abbandonato la città in cerca di fortuna altrove.
Leggi tutto