News Letto 2026  |    Stampa articolo

Assaporagionando 2005.

Cinzia Gencarelli
Foto © Acri In Rete
Prodotti tipici e sviluppo delle imprese, nella quinta edizione dell'Assaporagionando organizzata dalla sede territoriale Destra Crati e Sibaritide della CONFAPI Calabria.
Manifestazione che riterrà mercoledì 21 presso palazzo Falcone-Sanseverino. Un meeting organizzato dalla neo sede territoriale della Confederazione regionale piccole e medie industrie, con il patrocinio dell'amministrazione comunale di Acri, dell'amministrazione provinciale di Cosenza e la comunità montana "Destra Crati". L'iniziativa si caratterizza per la visione dei prodotti con degustazione ed il dibattito sulle potenzialità di mercato attraverso le strategie di imprese e di marketing dei prodotti medesimi.
Nel corso della manifestazione verrà presentato il premio Cultura d'impresa, che ogni anno sarà destinato all'imprenditore o all'impresa che nel corso dell'anno si sarà distinto per performance aziendale complessiva, capacità innovativa, capacità produttiva, capacità di export, qualità dei prodotti, ricerca, etica d'impresa nel rispetto dell'ambiente, sicurezza e valorizzazione delle risorse umane. In questa prima edizione il premio sarà assegnato al presidente della Confapi di Crotone imprenditore che è stato fra i fondatori della Confapi Calabria. In mattinata è in programma l'apertura della mostra "Anteprima Assaporagionando", mentre nel pomeriggio a partire dalle 18 è previsto il convegno "Imprea, credito, sviluppo ed occupazione".
Interverranno il presidente ed il direttore Cesapi Destra Crati e Sibaritide, Emilio Sorvolino e Carlo Franzisi.
Parteciperanno alla discussione Michele Trematerra consigliere regionale UDC, Maurizio Feraudo consigliere regionale Italia dei Valori, il presidente della Confapi Calabria, Domenico Mazza, l'assessore provinciale all'industria, artigianato e formazione Mimmo Bevacqua, il sindaco Elio Coschignano, il consigliere comunale Nicola Tenuta, il presidente del consiglio comunale, Giacomo Cozzolino, il presidente della Destra Crati, Francesco Attico, l'assessore comunale Francesco Monaco, il presidente Condiretti, Pietro Molinaro, il dirigente dell'Ipsia di Trebisacce, Vincenzo Petrelli ed il presidente della delegazione provinciale Confapi calabria, Antonio Zasa.



PUBBLICATO 20/12/2005

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

News  |  LETTO 2475  
Il presente vivente!
Anche questo anno il presepio vivrà in quel di Padia, precisamente alla scuola elementare del centro storico, il 2 gennaio alle ore 17.00.
Leggi tutto

Foto  |  LETTO 2209  
Momenti di Natale.
Il presepe nella tradizione popolare acrese.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 2143  
Viva l'Italia!
L'Anas ha scaricato una decina di giorni fa, su di uno slargo della ss 660 a fianco della ormai famosa "baracca dei guardiani della frana", un'intera camionata di sale.
Leggi tutto

News  |  LETTO 1793  
"Calabria Cinema in Bianco e Nero".
Inizia oggi la rassegna "Calabria Cinema in Bianco e Nero" patrocinata dalla Provincia di Cosenza, legata al 1° premio cinematografico "Amedeo Nazzari".
Leggi tutto

News  |  LETTO 2386  
Quel ristorante diventato preda delle celebrità.
Sono tanti nella storia di Acri gli atti di generosità di quanti hanno abbandonato la città in cerca di fortuna altrove.
Leggi tutto